Ad una tappa dalla fine si rafforzano i vantaggi in classifica

La sorpresa di oggi non è tanto la vittoria di tappa di Vladimir Vasilyev – con il G Force – o il primo posto in classifica di Lavieille con il suo Proto XI quanto il secondo posto in classifica generale di Jerome Pelichet, con la Toyota Overdrive. Il pilota francese che abbiamo sempre visto correre con il Bowler Wildcat ha compiuto il grande … Continua a leggere

Mentre Schless rientra a casa Lavieille vince la speciale

Nella prima tappa non avevano avuto grande fortuna per colpa di una perdita d’olio, ma nella seconda si sono rifatti e hanno portato al trionfo il nuovo Proto XI di Andrè Dessoude. La seconda tappa del Silk Way Rally è stata vinta da Christian Lavieille sul nuovo buggy di Dessoude che alla mattina era partito dalla decima posizione sfruttando la … Continua a leggere

Al via la quarta edizione del Silk Way Rally

Mosca ha ospitato le verifiche e la partenza della quarta edizione del Silk Way Rally, la prima senza ASO alle spalle. Un inizio fastoso, già solo con le verifiche che si sono svolte allo stadio Luzhkini, quello dove si tennero i famosi giochi olimpici di Mosca nel 1980.   Quest’edizione dunque, è particolarmente legata ai Giochi Olimpici: perchè parte dallo … Continua a leggere

Oggi a te domani a me !

Se ieri era toccato a Stephane Peterhnasel fermarsi con un problema alla sua Mini All 4 Racing oggi invece, nella seconda tappa del Silk Way Rally 2011, è toccato al vincitore della tappa di ieri, dei camion però ! Se ieri era toccato a Stephane Peterhansel fermarsi con un problema alla sua Mini All 4 Racing oggi invece, nella seconda … Continua a leggere

Pandakar, 63esimi in classifica al SWR

Dopo la prima tappa ci sono già notevoli sorprese che delineano la classifica al Silk Way Rally. La terza edizione della gara, partita da Mosca domenica mattina oggi affronta una tappa di 849 chilometri (!!) fino a Volgograd con partenza da Lipetsk, con una speciale di 483 chilometri e un primo trasferimento lunghissimo di 364 km. Dopo la prima tappa ci … Continua a leggere

Il cirillico…indecifrabile !

Uno dei principali vincoli della Russia è la lingua. Per una chiara scelta governativa e quindi direi politica, in Russia sempre meno persone parlano una seconda lingua e di conseguenza comunicare è difficilissimo. Nell’albergo a cinque stelle in cui siamo stati per esempio, tutti parlavano perfettamente l’inglese, da chi ti portava in camera il bagaglio agli addetti alla reception – … Continua a leggere

Le altre posizioni in classifica

Oltre alle prime tre Volkswagen sono arrivate al termine della seconda edizione del silk Way Rally altre 26 vetture, per un totale dunque al traguardo di 29 vetture su 43 partite da San Pietroburgo. La quarta posizione per quanto riguarda le vetture è andata al buggy di Matthias Khale proprio quello stesso che l’organizzazione aveva dichiarato ritirato nei suoi comunicati … Continua a leggere

A due tappe dalla fine….

Formazione compatta, con qualche sorpasso e qualche errore di navigazione. La speciale di oggi è stata un po’ un giocare a rimpiattino per i tre piloti Volkswagen che si sono inseguiti, perduti, sorpassati, fino al traguardo. La partenza stamattina vedev Carlos Sainz davanti a tutti ad aprire la pista, poi alle sue spalle l’americano Mark Miller e quindi Nasser Al … Continua a leggere

E fra i camion…

La battaglia fra i camion si fa sempre più accesa e vederli passare in speciali comunque strette fa una certa impressione. Lo spettacolo che regalano è sempre grande e il pubblico, distribuito qui e là e tenuto sotto stretta osservazione da militari e polizia, si entusiasma quando li vede. E non solo perchè in mezzo ci sono i loro eroi … Continua a leggere

Le ultime notizie dalla Russia

Alla faccia dell’autostrada !! Il trasferimento di oggi è stato uno dei peggiori degli ultimi giorni e calcolando che siamo solo alla 4. tappa… !!! Anche Carlos Sainz, oggi più riposato e sereno, al bivacco sorrideva quando si parlava del trasferimento di stamattina…”strana autostrada”. In realtà sulla carta si chiama M6 ma non ha nulla a che fare con quelle … Continua a leggere