Massimo Chinaglia e la sua Gilera

Massimo Chinaglia è ormai conosciuto nel mondo del Motorally e del tout terrain per la sua Gilera. L’RC 600, la mitica dei tempi di Luigino Medardo e Roberto Mandelli è una piccola chicca che Massimo porta da anni nel rally africani sfoggiandola con orgoglio e passione. 49 anni, Massimo corre da quando ne aveva 35 alternando Suzuki, Honda e poi … Continua a leggere

E dopo le premiazioni…

Fra il rientro, l’arrivo ad El Alamein, per la verità al Porto Marina Resort perchè la città non l’abbiamo neanche vista, la corsa pazza alle 4 di mattina per andare in aeroporto (per un aereo che partiva alle 12 !!!) sono un po’ rimasta indietro con le storie ma ne ho talmente tante ancora da raccontare che non so se ce … Continua a leggere

Ad una tappa dalla fine

Eccoci qui a Siwa. Caldo infernale, quasi 40 gradi al sole, come al solito e purtroppo qualche caduta di troppo: vittime i motociclisti e una vettura del Classic. I piloti stanno tutti bene, qualche polso rotto (Ghitti) qualche botta forte, ma nulla di grave, e speriamo che sia così. Il sole a picco sui piloti causa problemi grossi di vista, … Continua a leggere

Parliamo ancora di ieri…

Mi ci è voluto un po’ ieri per recuperare tutte le notizie relative alle 2 ruote e ci sono riuscita dopo tanti tentativi solo alla sera e quindi eccomi qui a raccontare un po’ di cose. Innanzitutto le disavventure del povero Gerard Farres che dopo essersi vinto la speciale dell’altro ieri ed essendo quindi partito per primo ieri mattina in … Continua a leggere

Traglio vincitore di tappa !

L’ultimo a farlo era stato lo scorso anno Roberto Tonetti. Un italiano ha vinto una tappa del Pharaons, ma farlo – senza nulla togliere a Checco Tonetti – davanti a Schlesser ed altri nomi noti è di certo una bella soddisfazione. E difatti Maurizio Traglio è radioso ! Contentissimo, e ha rifilato a Schless un po’ più di sette minuti: … Continua a leggere

Shlesser, la lepre

Se per le moto le dune non hanno creato questi gran problemi, per le auto la storia è stata un po’ diversa. Nella prima speciale ieri avevano annunciato dune morbide nel primo tratto, più dure nel secondo. Invece quando le 4 ruote sono arrivate lì hanno scoperto il contrario: “Il secondo gruppo di dune era soffice e noi siamo riusciti … Continua a leggere

Farres : che speciale !

  E’ vero che chi parte indietro in genere vince la speciale, ma oggi abbiamo davvero battuto tutti i record ! Gerard Farres – spagnolo – ieri era arrivato al traguardo 68° – ho detto 68° – dopo un problema elettrico alla sua Aprilia e così stamattina è ripartito nella stessa posizione. Al traguardo della seconda speciale lo abbiamo visto … Continua a leggere

Lo Chevrolet volante

Come per le moto, chi parte indietro vince la tappa, e così è stato anche per le auto. Il povero Eric Vigouroux, su Chevrolet, capotato ieri, senza grosse conseguenze ma arrivato molto tardi al bivacco, grazie alla sua priorità Fia è partito quinto stamattina. E al controllo timbro numero 3 è arrivato in testa, proprio davanti a Schlesser che aveva appena … Continua a leggere

Seconda tappa, Coma attacca

Partendo più indietro era quasi scontato che Marc Coma oggi avrebbe portato la sua Ktm al successo. Anche perchè lo aveva pronosticato alla partenza e così è stato. Ha dominato la tappa, percorso misto, con pietraie, sabbia, qualche difficoltà di navigazione, ed è arrivato vincitore al bivacco di Bir Karaween infliggendo un distacco di 7′.15″ al bravissimo Joan Barreda. Il … Continua a leggere

Ma parliamo di auto…

Bè bisogna dire che anche fra le auto non sono mancate le sorprese ! L’unica cosa che non sorprende è la vittoria di Jean Louis Schlesser – che avevo preventivato per oggi 🙂 – ma tutto il resto un pochino…Diciamo che Jean Louis è partito per primo e al CP2 è passato in seconda posizione dietro a Eric Vigouroux che … Continua a leggere