Guerlain is back !

Ho usato il titolo del suo video per parlare, ed introdurre, il ritorno di Guerlain Chicherit. Lo ricordate, vero? Pilota dellabuggy guerlain.jpg Mini All 4 Racing, anzi, per dirla tutta, fu colui che la portò al debutto alla Dakar mentre tutti gli altri correvano con le Bmw. Ma commise un errore che gli fu fatale, due anni fa. Si capotò con la Mini al pomeriggio del giorno di riposo, durante una sessione fotografica e questo gli costò il posto. Un anno di esilio, ed oggi il ritorno. Alla Dakar 2013 Guerlain ci sarà !

guerlain chicherit, dakar 2013A Parigi, il 4 volte campione del mondo di sci free ride fa la sua comparsa alla conferenza stampa con il consueto cappellino calato sugli occhi, pantaloni a vita bassa e maglietta colorata. I capelli sono più lunghi del solito, anche se questo si può solo indovinare perchè non si leva mai il cappello. Mantiene un profilo basso, i piloti lo salutano tutti con affetto, i giornalisti lo avvicinano con cautela. Mamma mia ! E perchè mai? Mi sorride con simpatia quando mi avvicino ed è ben contento di raccontare la sua storia.

Comincio con la domanda più facile…come hai passato il tuo gennaio 2012? “Malissimo – risponde con sincerità – non ho seguito per nulla la Dakar. Siccome non la facevo non l’ho voluta seguire in alcun modo, non volevo saperne nulla. Sono andato a sciare. Mi faceva troppo male al cuore non essere lì”. E così si è rimboccato le maniche: “Ho capito che dovevo tornare e ho cominciato a lavorare per questo. Avevo avuto delle proposte per la Dakar 2012 ma non le avevo reputate interessanti per me. Mi offrivano vetture che secondo me non mi avrebbero permesso di esprimermi come avrei voluto. E così da quel momento ho cominciato a costruire un mio programma. Trovando dei partner, cercando un certo tipo di vettura, e poi ad un certo punto ho deciso di costruirla, la mia macchina”. E l’ha fatto con SMG. “Sì, ho deciso di farlo con loro perchè avevano già una vettura di base, molto buona, con un ottimo potenziale e siamo partiti da lì. Abbiamo ottimizzato tutto e penso che abbiamo una buona vettura, un 2 ruote motrici”. Si chiama Gravi-T. Che motore montaguerlain 3.jpg, gli chiedo? “Un V8 benzina, naturalmente, ed è molto leggera”. L’hanno provata per un bel po’ e ne sono molto soddisfatti. “Abbiamo fatto quasi 3000 chilometri di prove e di test, in Marocco. Tre sessioni di prove lì e poi faremo ancora qualcosa prima di partire, ma la vettura va davvero molto molto bene” (tanto è vero che la vettura non era a Le Havre per l’imbarco ma arriverà in Perù via aerea).

La vettura è un due posti, e il suo copilota sarà Jean Pierre Garcin: numero di gara 309 !

Ultima domanda, visto che abbiamo appena ascoltato la presentazione del percorso, cosa ne pensi?

“Ma, ascolta – dice – sul momento è sulla carta, o meglio, l’abbiamo sentito descrivere ma non sappiamo molto di più. Spero che questo tempo che manca alla partenza passi il più veloce possibile e non mi attendo nulla. Aspetto di essere lì e di vedere con i miei occhi. Io so che farò del mio meglio con i mezzi di cui disponiamo. Penso che sapremo difenderci correttamente. Non mi faccio domande, sono contento di essere qua e ne approfitto”, e mi regala un bel sorriso. 

Le splendide foto del servizio sono tutte di : © www.TristanShu.com

 

 

Guerlain is back !ultima modifica: 2012-11-24T22:42:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento