Jordi Viladoms lascia Bordone Ferrari e cerca un’alternativa per la Dakar 2013

jordi viladoms,jordi viladoms lascia bordone ferrari,jordi viladoms a piedi per la dakar 2013,viladoms cerca una moto per la dakar 2013,jordi viladoms e la dakar 2013,bordone ferrari,bordone ferrari alla dakar 2013,incertezze sulla dakar 2013 del bordone ferrariSolo un paio di giorni fa Renato Ferrari dava la composizione della squadra ufficiale Bordone Ferrari citando Viladoms, Botturi e Chaleco. Ieri Jordi Viladoms ha smentito questa notizia. Che cosa sta accadendo? L’ultima tranche del pagamento per l’iscrizione alla Dakar andava versata il 31 di ottobre, ma è anche vero che i francesi non sono poi così fiscali e qualche giorno di pazienza ce l’hanno sempre avuto, ma i piloti stanno cercando alternative.

jordi viladoms, jordi viladoms lascia bordone ferrari, jordi viladoms a piedi per la dakar 2013, viladoms cerca una moto per la dakar 2013, jordi viladoms e la dakar 2013, bordone ferrari, bordone ferrari alla dakar 2013, incertezze sulla dakar 2013 del bordone ferrariLa notizia è uscita ieri in Spagna, ed è rimbalzata prontamente in Italia sul sito infullgear.com. Jordi Viladoms lascia il Bordone Ferrari perchè non sente di avere le garanzie necessarie per correre la prossima Dakar, quella che parte praticamente fra 56 giorni, come scandisce il conto alla rovescia sul sito ufficiale della Dakar. Nonostante le rassicurazioni di Renato Ferrari, Jordi – quarto nel 2012 alla Dakar, primo in Sardegna e soprattutto vicecampione in carica 2012 per la Coppa del Mondo di specialità – decide di mollare. ““E ‘un peccato, ed è una decisione molto difficile, perché ho vissuto con questa squadra la mia migliore stagione nei rally. Ringrazio Bordone-Ferrari ed apprezzo tutto il lavoro svolto nel corso di quest’anno perchè mi ha permesso di fare un grande salto di qualità come pilota” dice la sua intervista pubblicata da Infullgear.com . A malincuore e con la buona educazione e la gentilezza che contraddistingue questo pilota – uno dei più cortesi dell’intero circus – Viladoms sta cercando un altro ingaggio, ben sapendo che a questo punto non sarà così facile. Anche perchè le possibilità non sono poi così tante. Analizziamole insieme: c’è l’Husqvarna, in questo momento una delle squadre più quotate, ma ha già i suoi piloti, potrebbe fornire una moto forse a Jordi, ma credo che lo spagnolo dovrebbe comunque pagarsi le spese, e quindi anche l’iscrizione. C’è la Ktm, ma di spazio lì dentro non ce n’è molto visto che sono una sorta di “team privati” quelli che corrono con Marc Coma da un lato, e con Cyril Despres dall’altro. Ci sarebbe la Honda, la nuova squadra di Helder Rodriguez, che sembra però già al completo, o ancora la Yamaha France che potrebbe tendere una mano a Jordi che conosce bene il team.

Insomma la situazione è difficile e Jordi non può certo correre con una moto che non gli garantisca i risultati e le prestazioni che ben si addicono ad un pilota bravo come lui. La preoccupazione ora, però, è anche per tutti gli altri componenti della squadra, e cioè Alessandro Botturi e Chaleco Lopez che non ha ancora fatto una Dakar con la Bordone Ferrari e potrebbe trovarsi forse nella condizione di non riuscire a farla neanche quest’anno.

Qui di seguito – a scanso di equivoci – ecco il comunicato emesso ieri da Jordi, in Spagna.

Jordi Viladoms anuncia que no seguirá en el equipo Bordonde Ferrari

 

 

 

 

 

 

 

§  El piloto se enfrenta al desafío de conseguir una alternativa para disputar el Rally Dakar 2013.

 

 

 

El subcampeón del mundo de Rally Cross Country Jordi Viladoms se ha visto obligado a tomar la decisión de abandonar las filas del equipo Bordone Ferrari, “por la incertidumbre sobre la continuidad del proyecto”, confiesa, y por ver peligrar su participación en el Dakar 2013.

Es una lástima y es una decisión muy dura, porque con este equipo he vivido mi mejor temporada en los rallys. Agradezco a Bordone-Ferrari todo el trabajo realizado durante este año porque ha hecho posible que haya dado un salto cualitativo importante como piloto“, explica Viladoms.

El gran arranque de BF se vio materializado con los grandes resultados de sus pilotos en el Dakar 2012 y en el mundial de  rallys. Jordi Viladoms consiguió un excelente cuarto puesto en el Dakar, además de ganar el rally de Cerdeña y acabar segundo en el campeonato del mundo. A pesar de los buenos resultados, las dificultades del equipo se han hecho evidentes en un momento crucial de la temporada, en plenos preparativos para el Dakar.

Según Viladoms, “he formado parte de un gran proyecto, pero en estos momentos priman la estabilidad y el compromiso necesarios para poder continuar con mi carrera deportiva. Espero sinceramente que Bordone Ferrari encuentre una solución que le permita seguir adelante“.

A estas alturas deŀ calendario, la mayoría de equipos ya están definidos y la vía mas factible para el piloto es conseguir una buena moto con el apoyo de algún patrocinio: “Estoy trabajando para asegurar mi participación en el Dakar, y para que sea con un proyecto lo más competitivo posible. Soy consciente de que el tiempo no juega a mi favor, y que la situación actual hace aún más compleja la consecución de patrocinio, pero soy optimista y espero que llegue una buena solución, vamos a luchar por ella”.


 

Jordi Viladoms lascia Bordone Ferrari e cerca un’alternativa per la Dakar 2013ultima modifica: 2012-11-09T17:41:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento