Giovanni Sala riscopre la navigazione !!!

giò sala.jpgIl grande Giò Sala ha riscoperto il piacere dell’Africa, del correre sulle dune del deserto – in particolare in questo caso quello del Marocco – e di navigare in tutta sicurezza. Ecco così che il bergamasco ha vinto la prima vera tappa lunga – 171 km – della gara di Edo Mossi !! Saranno felici i Supporters di Giò Sala di Gorle !! 

La speciale di oggi era una delle classiche del Marocco con l’erg Chebbi a farla da padrone, fra dune di sabbia scura, quasi rossa, tipica della zona del Merzouga. L’australiano Ben Grabham che ieri aveva vinto il prologo è partito per primo tirando nella prima parte del percorso, in tutto simile alle piatte distese della sua terra, ma penando poi sulle dune in cerca di una precisione con road book e GPS che ancora non ha. Lui però è qui per fare esperienza con questi ‘dettagli’ in previsione della Dakar 2013, che sarà la sua prima ! Alla luce di tutto questo il quinto posto di oggi non è poi tanto male !

Se il campione del mondo enduro Giò Sala ha vinto la tappa – proprio lui che fra l’altro fa parte del gruppo Lite, lo stesso in cui corse nel 2011 – alle sue spalle nella classifica ufficiosa troviamo il polacco Jacek Czachor in seconda posizione davanti allo spagnolo, Arturo Casanova e al portoghese Bianchi Prata. Ben Grabham segue ‘a ruota’ e guarda un po’ chi c’è dietro di loro….il magico Maurizio Micheluz al suo primo rally in Africa. Maurizio ha preso il posto all’ultimo momento di Giancarlo Nagostinis, pilota carnico che corre nelle fila del team di Mirco Miotto, che non è potuto partire per problemi di lavoro. Il due volte campione europeo di enduro ha dimostrato oggi di trovarsi a suo agio nella navigazione ed anche sulle dune, e come prima uscita devo dire che non c’è male: bravo Maurizio! 

A questo punto aspettiamo un altro po’ di informazioni e di classifica.

Giovanni Sala riscopre la navigazione !!!ultima modifica: 2012-11-05T21:11:20+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento