Pharaons Rally 2012: il riassunto

Si è appena conclusa la 15. edizione del Rally, in Egitto, ed ecco qui un po’ di notizie estrapolate daijoan barreda, husqvarna, vittoria al faraoni 2013 comunicati stampa, in attesa di parlare personalmente con i diretti interessati e con quanti vi hanno preso parte. Intanto le vittorie: di Joan Barreda, per le moto, su Husqvarna, e di Khalifa Al Mutaiwei, su Mini All 4 Racing, che in questo modo si avvicina sempre di più alla vittoria della Coppa del Mondo FIA.

Joan Barreda aveva già vinto quest’anno, una delle gare in calendario e cioè la Baja d’Aragon, prova spagnola lunga due giorni, a luglio, ma ora ha dimostrato che la sua moto, l’ottima Husqvarna TE499RR by Speedbrain, può fare anche di più. La vittoria del Pharaons Rally ne è una prova, e per la Dakar questo successo serve moltissimo: per il morale della squadra, per i piloti, e per la moto stessa che sottoposta a un test dietro l’altro, si sta comportando alla grande. 4 tappe su 6 ! Queste le vittorie di ‘Dinamite’ Barreda che si è messo dietro Jakub Przygonsky, secondo e quindi terzo nella classifica mondiale. L’Husqvarna Rallye Team by Speedbrain ha piazzato anche l’altro suo pilota, il portoghese Paulo Goncalves in 4. posizione e se non fosse stato per un errore di navigazione probabilmente Paulo sarebbe salito sul podio. Non paghi di questo test vincente ora i due piloti andranno a correre anche in Marocco, ultima prova prima della partenza della nave, a fine novembre, per Lima, in previsione della Dakar 2013. 

Jordi Viladoms, unico elemento del Bordone Ferrari, ha terminato la gara con un terzo posto che lo sistema al secondo posto sul podio del Campionato FIM: lo spagnolo è caduto nel corso della terza tappa e ha battuto forte il petto riportando una contusione toracica, però non si è arreso e ha proseguito la gara raggiungendo appunto, il terzo gradino del podio. Migliore degli italiani è stato Diocleziano Toia, settimo assoluto su Beta del team Dirt Racing.

2012_KAM__58167.jpgFra le auto la vittoria di Al Mutaiwei, su Mini All 4 Racing, rassicura il pilota di Dubai sulla Coppa del Mondo 2012. Ora infatti, ad una sola gara dalla fine della stagione – la Baja portoghese di Portalegre – l’arabo ha un vantaggio fortissimo, 175 punti contro i 106 di Schless.

Certo che il Faraoni, pur con poche vetture al via, ha fatto vivere delle belle emozioni, legate soprattutto alle uscite di scena più che alla gara vera e propria. La squalifica di Jean Louis Schlesser farà discutere a lungo e davvero non si riesce a capire esattamente, che cosa sia accaduto. La brida con un’apertura più larga del consentito stupisce un po’, così come il controllo a metà gara da parte dei commissari, ovviamente a seguito di qualche segnalazione. La vettura sembrerebbe sempre la stessa e non è facile capire se il francese ha apportato dei cambiamenti al motore per questa gara che ha come sue principali caratteristichepharaons 2012,jean louis schlesser, rally dei faraoni 2012,15. edizione rally dei faraoni,15° pharaons rally,barreda vince il pharaons 2012,al mutaiwei vince il pharaons 2012,bmw,mini all 4 racing,husqvarna,husqvarna by speedbrain il caldo e la sabbia. L’addetto stampa BMW / Mini della X raid scrive che la cosa è accaduta perchè, testualmente – “un meccanico troppo minuzioso aveva lucidato l’interno della brida, o della presa d’aria come dir si voglia, con troppo zelo, con il polish”. Tralascio ogni commento. Non ci sono comunicazioni invece, dalla squadra di Schless.

Ritirati i due russi Gadasin e Vasilyev – entrambi su G Force – che tanto hanno fatto vedere quest’anno nelle altre gare, in seconda posizione al Faraoni ha chiuso Regis Delahaye su buggy Md, davanti al solito Miroslav Zapletal su H3 Evo. Le tre vetture di Dessoude, affidate alla famiglia italiana Cinotto, sono arrivate al traguardo solo in parte: due su tre.  Per finire un breve accenno alla prima esperienza di Ringo, insieme a Maurizio Dominella sulla Fornasari. La loro più che una gara è stata una ‘via crucis’ con ben tre cambi rotti e tante altre piccole cose che li hanno portati al traguardo con l’ultima posizione, 24esimi con ben 85 ore di ritardo dal primo !!

 

Pharaons Rally 2012: il riassuntoultima modifica: 2012-10-09T16:24:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento