Oldrati-Bordone Ferrari: è divorzio

A Gorle non si parlava d’altro. La storia d’amore fra Oldrati e il team Bordone Ferrari è finita. Conclusa. Thomas ha corso con il suo muletto alla gara, vincendo tra l’altro il Taramelli Show, ma ha detto chiaramente che il suo rapporto con la squadra era definitivamente chiuso, e purtroppo la separazione non è stata delle più serene. 

Oggi la Bordone Ferrari ha inviato a tutta la stampa specializzata un comunicato in cui riassume la risoluzione del contratto e parla dei progetti futuri, rispondendo a tutti i pettegolezzi del week end. Ecco qui di seguito il comunicato inviato dalla squadra:

Milano, 21 Agosto. In data 19 Agosto 2012 il Bordone-Ferrari Racing Team ha risolto il contratto di collaborazione con Thomas Oldrati, il cui comportamento non è stato, in più circostanze, adeguato all’ambiente interno del Team.

Il Pilota, che prende atto della decisione del Team, è stato liberato da ogni vincolo contrattuale e potrà continuare a gareggiare con chi vuole.

 

Il Bordone-Ferrari Racing Team Enduro resta focalizzato sugli obiettivi ambiziosi che sono nelle sue radici, e persegue nel Progetto di costruzione di una Squadra di giovani in grado ci competere per i massimi traguardi dell’Enduro Italiano e Mondiale, basandosi sui principi di sportività, etica, moralità e professionalità. Da questi principi il Bordone-Ferrari Racing Team non si discosterà mai!

 

Inaccettabili pettegolezzi di mezza Estate.

L’Enduro di Gorle è l’appuntamento fuori da ogni schema che anima l’attività dell’Enduro di metà Agosto. In piena atmosfera di vacanza estiva Gorle diventa così il centro delle news e degli “aggiornamenti” relativi all’ambiente dell’Enduro. Il “caso” dell’allontanamento di Oldrati ha inevitabilmente tenuto banco, pur basandosi, in assenza di comunicazioni ufficiali di entrambe le “parti”, su pettegolezzi messi in giro ad arte che si adattano più ad un’atmosfera da ombrellone che di campo di gara.

 

Si è chiacchierato di problemi di ordine economico del Bordone-Ferrari Racing Team, ma è chiaro che, per fortuna, le cose stanno in modo diverso. L’entusiasmo suscitato dai successi, dalla simpatia e dal supporto degli appassionati, ha spinto il Bordone-Ferrari ad intraprendere, durante questo primo anno di attività, iniziative sportive ed aziendali crescenti, anche se a volte non previste. Questo ha generato la necessità di una ricapitalizzazione della Società da parte dei soci, al fine di sostenere le nuove, straordinarie sfide future nell’Enduro, nel Mondiale Rally e alla Dakar 2013. Tutto ciò ha determinato una situazione di lieve stallo e ripartenza, ma sempre di segno positivo, ed il Team, per esempio, passa ad un organico di oltre 40 persone in luogo delle 34 iniziali. La volontà di essere una realtà nelle discipline che vedono impegnato il Bordone-Ferrari Racing Team è ampiamente confermata anche dalla pianificazione della stagione 2013. Per l’anno prossimo il Bordone-Ferrari Racing Team Enduro ha confermato per intero il proprio staff, con l’ingresso di un nuovo Pilota. Nei Rally la storia della stagione in corso, sotto gli occhi di tutti gli appassionati, dimostra che il Team è la realtà più inedita e possente dell’intero circus.

 

Ogni iniziativa presente e futura del Bordone-Ferrari Racing Team è orientata al raggiungimento dei massimi valori sportivi e morali, ed ogni ostacolo che si porrà sul percorso del Team verrà superato nella piena consapevolezza degli assunti, anche se contrari alle prassi a cui molti soggiacciono. Il Bordone-Ferrari Racing Team va avanti per la sua strada, con l’obiettivo di far crescere i nuovi talenti italiani dell’Enduro, con coerenza ed onestà. Sono sempre di più i giovani che apprezzano la filosofia del Bordone-Ferrari Racing Team, e l’espressione del loro entusiasmo e della loro fiducia è la migliore risposta ad ogni sterile dicerìa.

 

Oldrati-Bordone Ferrari: è divorzioultima modifica: 2012-08-22T09:13:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento