I Mini e gli Originali

vespe e ciao.JPGLa palma dei più originali quest’anno va sicuramente ai ragazzi che hanno corso con i CIAO Piaggio su una pista leggermente modificata rispetto a quella dell’enduro, ma comunque sempre selettiva. Hanno fatto divertire il pubblico e hanno fatto divertire tutti i piloti creando quello spettacolo che fa di Gorle un grandioso evento.

Alla sfida in campo, incapace di stare fermo, ha partecipato anche il mitico Taramelli a cui l’anno scorso avevano dato uno scooter in uso. Quest’anno nessuno ha voluto rischiare (scherzo !) e allora il ‘Tara’ ha deciso di utilizzare il mitico mini motorino con cestino che serve durante la gara per portare acqua e attrezzature varietaramelli.JPG per tutto il campo. Dopo il via si è infilato in mezzo agli sfidanti a ha fatto due giri del percorso fra gli incoraggiamenti di tutti noi che stavamo ai lati della fettuccia e del pubblico. Purtroppo, essendo state scritte a mano, non ho le classifiche della finale di questi due ruote (piccole) ma posso assicurarvi che vederli pedalare sulle whoops è stato davvero singolare.

Per quanto riguarda il mini i concorrenti erano una decina e il più veloce è stato Gianluca Facchetti, davvero molto bravo e veloce, che ha battuto l’indemoniato Manolo mini.JPGMorettini e il terzo classificato Luca Assi: ma al via c’erano anche tanti altri bravissimi bimbi, fra cui il piccolo Edoardo, di soli 6 anni che con la sua moto numero 47 è stato incoraggiato da tutto il pubblico. Nella foto del podio ci sono anche Alessia Crippa ed Elia Taramelli.

podio mini.JPG

   

I Mini e gli Originaliultima modifica: 2012-08-21T10:38:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento