Peterhansel e Barreda i più veloci al prologo della Baja

La prima prova speciale è già terminata. Poco meno di cinque chilometri e mezzo che hanno già visto i più veloci dominare la scena. Stephane Peterhansel ha vinto la categoria delle auto in 5’13” mentre Barreda ha trionfato nelle due ruote fermando i cronometri sul 5’10”. Caldo afoso come sempre in Spagna per la prima speciale, il prologo, o super speciale … Continua a leggere

Baja d’Aragon, c’è chi corre in auto e chi in camion

Delle moto abbiamo già parlato e quindi ora passiamo a dedicarci di auto e camion visto che è in queste due categorie che abbiamo il maggior numero di partecipanti. Innanzitutto i famosi ‘coches’, e cioè le vetture che alle 17,45 oggi hanno lasciato il parco chiuso per andare a correre al prologo di 5,39 chilometri allestito ad Alcaniz al complesso … Continua a leggere

Baja d’Aragon: chi corre in moto

Archiviato il Silk Way Rally 2012 passiamo subito alla Baja d’Aragon che in questo momento sta dando il via alla sua prima vettura per il prologo. Ieri, e stamattina, si sono tenute le verifiche amministrative e tecniche a Saragozza e da oggi si passa a parlare di tempi cronometrati. In attesa di saperne di più sulla prima sfida – la super … Continua a leggere

Un Kamaz vince il Silk Way 2012, ma non è Nikolaev

Nella quarta edizione del Silk Way Rally era in testa il pupillo della Kamaz, il giovane Eduard Nikolaev ma anche quest’anno l’ultima tappa gli ha giocato un brutto scherzo. La vittoria va ugualmente alla Kamaz, ma con Ayrat Mardeev primo al traguardo con un totale di 20h.06’25” un tempo che nella classifica mista auto e camion lo proietta al secondo … Continua a leggere

Gadasin vince il SWR in un’ultima tappa ricca di colpi di scena

La quarta edizione del Silk Way Rally è finita ma ci sono stati, nell’ultima tappa, una serie infinita di colpi di scena che hanno contribuito non poco a cambiare la classifica che sembrava ormai quasi assodata. Andiamo per ordine e vediamo cos’è successo oggi. La tappa prevedeva 19 km di trasferimento iniziale, 453 km di speciale e poi l’ultimo trasferimento … Continua a leggere

Ad una tappa dalla fine si rafforzano i vantaggi in classifica

La sorpresa di oggi non è tanto la vittoria di tappa di Vladimir Vasilyev – con il G Force – o il primo posto in classifica di Lavieille con il suo Proto XI quanto il secondo posto in classifica generale di Jerome Pelichet, con la Toyota Overdrive. Il pilota francese che abbiamo sempre visto correre con il Bowler Wildcat ha compiuto il grande … Continua a leggere

Finirà in anticipo il Silk Way Rally 2012

L’annuncio è stato dato stamattina. Il Silk Way Rally finirà con un giorno di anticipo. Invece di arrivare come previsto a Gelendzhik il 13 luglio, la gara si chiuderà il giorno prima, il 12 cioè alla fine della quinta tappa prevista a Maikop. La decisione è legata all’alluvione che c’è stata negli ultimi giorni nella regione del Krasnodar : le autorità … Continua a leggere

Lavieille bissa il successo di ieri e vince anche la terza tappa

Una giornata lunga questa terza del Silk Way Rally, cominciata tardi (la sola speciale perchè in realtà i piloti sono partiti alle 6,30 dal bivacco) e su un terreno impegnativo. Dapprima perchè rovinato dalla pioggia e in un secondo tempo per la tanta sabbia. Christian Lavieille ha vinto la tappa, conquistando il miglior tempo di speciale. Sabbia e steppa, e … Continua a leggere

SWR: Terza tappa, la sabbia la fa da padrona

Sono ben 10 le vetture che questa mattina non hanno preso il via per la terza tappa del Silk Way Rally che diventa via via più difficile. Oltre a Schlesser si sono ritirati cinque equipaggi auto russi – fra cui la Uaz di Cherkesov – il ceco Kasparek e un equipaggio turkmeno. Anche 2 camion ritirati, il Man dei tedeschi dell’Hamburger … Continua a leggere

Prima tappa mica da ridere…

Schlesser ha movimentato la seconda tappa con il suo capotamento ma non è che la prima fosse stata noiosa, al contrario. Vi faccio vedere una serie di immagini tanto per rendere l’idea. La prima tappa, di “soli” 258 chilometri aveva dei tratti di fiume da guadare. Una costante in Russia, che si realizza molto spesso, ma nel fiume c’era più … Continua a leggere