Gadasin vince il SWR in un’ultima tappa ricca di colpi di scena

gadasin vince il silk way rally 2012,silk way rally 2012,italian baja,boris gadasin,nissan juke,overdrive toyota,opelLa quarta edizione del Silk Way Rally è finita ma ci sono stati, nell’ultima tappa, una serie infinita di colpi di scena che hanno contribuito non poco a cambiare la classifica che sembrava ormai quasi assodata. Andiamo per ordine e vediamo cos’è successo oggi. La tappa prevedeva 19 km di trasferimento iniziale, 453 km di speciale e poi l’ultimo trasferimento di 211 per un complessivo di 683…

Alle 7,45 la prima vettura, il G Force di Vasilyev si è lanciato in speciale, l’ultima, dalla prima posizione seguito dalle 63 vetture ancora in gara e i 19 camion rimasti.

Alle 9 il primo colpo di scena: Pelichet con la sua Toyota Overdrive è fermo: ha danneggiato il posteriore della sua pick up, in particolare il differenziale e sta cercando di ripararlo. Passano solo venti minuti ed anche Christian Lavieille si ferma con il suo Proto Nissan: ha un problema meccanico. In quel momento la corsa vede fermi i due leader, coloro che occupano le prime due posizioni in classifica. Christian riparte, poi si riferma, poi riparte, ma sa che il suo vantaggio in classifica non gli permette di perdere troppo tempo. Nel frattempo Lucio Alvarez corre a più non posso ma lo stesso fanno tutti gli altri e al CP 1 davanti a tutti c’è l’argentino della Overdrive seguito da Szalay, Gadasin, Lavieille.

Alle 10 passate da pochi minuti Nikolaev – leader nella classifica camion su Kamaz – resta intrappolato nel fango: pare che il suo camion abbia un problema al motore e non riesce ad uscire da solo. Così si ferma tutta la truppa Kamaz ad aiutarlo: Mardeev, Ardavichus, Shibalov ed altri. La beffa dell’anno scorso sembra in agguato, quando Loprais vinse con il suo Tatra contro 7 Kamaz. Ma il destino ci mette lo zampino anche stavolta e pure il Man di Loprais resta “inzuppato” nel fango. Non sono neanche le 10 e mezza quando Vasilyev, partito davanti a tutti ha un problema meccanico ed esce dalla speciale, prende l’asfalto e raggiunge il bivacco d’arrivo.

alvarez sabbia.jpgAl CP 2 arriva Alvarez ancora in testa, e Gadasin è in ritardo. Lo registrano fermo, anche lui, in speciale. Szalay è dietro l’argentino nella classifica temporanea della speciale – nella quale Lavieille è precipitato in decima posizione – e altri tre camion restano bloccati dal fango. A mezzogiorno finalmente Alvarez passa sul traguardo della speciale e si avvia sui 211 chilometri di trasferimento: è primo sulla linea d’arrivo ma la sua posizione in classifica stamattina, settimo a più di un’ora, non garantisce nulla. Così viaggia verso Maikop aspettando il verdetto. Szalay con la sua Opel chiude e vince la speciale, mentre Magnaldi con il nuovo Juke è fermo in prova. Quandogadasin vince il silk way rally 2012, silk way rally 2012, italian baja, boris gadasin,nissan juke, overdrive toyota, opel,  mancano pochi minuti a l’una arriva al traguardo anche Boris Gadasin, undicesimo di giornata. Un rapido calcolo permette di capire che è il russo a vincere la quarta edizione del rally ! E’ primo in classifica con un complessivo di 20h.03’42” davanti a Szalay a 20h.07’16” mentre Miroslav Zapletal è terzo con un totale di 20h.14’17”.

Gadasin vince il SWR in un’ultima tappa ricca di colpi di scenaultima modifica: 2012-07-12T17:18:54+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento