Al via la quarta edizione del Silk Way Rally

Mosca ha ospitato le verifiche e la partenza della quarta edizione delsilk way rally Silk Way Rally, la prima senza ASO alle spalle. Un inizio fastoso, già solo con le verifiche che si sono svolte allo stadio Luzhkini, quello dove si tennero i famosi giochi olimpici di Mosca nel 1980.

 

Quest’edizione dunque, è particolarmente legata ai Giochi Olimpici: perchè parte dallo stadio Luzhkini, perchè si conclude a Sochi, perchè anticipa quelli di Londra di pochi giorni (il 27 luglio).

podium_2.jpgI concorrenti sono 112 – 88 auto e 24 camion – e hanno preso il via dall’altrettanto mitica Piazza Rossa, con il palco costruito sul lato opposto rispetto alla famosa Cattedrale di San Basilio, alle 5 di pomeriggio. Li aspetta una gara di 6 giorni (più quello della partenza fanno 7) che li porterà a Gelendzhik dopo 3857 chilometri di cui 2083 di prova speciale.

Intanto il primo giorno gli equipaggi hanno lasciato Mosca per raggiungere Ryazan: niente prove speciali, solo un trasferimento pomeridiano fino alla città di Ryazan da dove sono ripartiti domenica mattina con la prima tappa vera della gara. Da Ryazan a Volgograd. La partenza serale da Mosca è stata necessaria perchè come sempre in Russia i trasferimenti sono lunghissimi – inevitabile in questo Paese – e percorrendo già quasi 200 chilometri il sabato sera, domenica avrebbero guadagnato un po’ di tempo. Il primo trasferimento infatti, sarà di quasi 500 chilometri, per una prima speciale da 258 e un altro trasferimento fino alla città di altri 123.  

 

Al via la quarta edizione del Silk Way Rallyultima modifica: 2012-07-09T18:50:37+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento