Peterhansel: “non ho commesso errori”.

stephane peterhansel, marc coma, yamaha, ktm, sardegna rally race, rally in sardegna, campionato del mondo RTT, campionato del mondo FIM cross country, andrea mayer, cross country motoSereno, a fine speciale Stephane Peterhansel sta ritirando il suo road book per domani. Sono le 18 circa e insieme alla sua compagna Andrea Mayer racconta la sua speciale.

Questa mattina Stephane Peterhansel, numero 6 sulla sua Yamaha 250, partiva dalla settima posizione. Davanti a lui solo piloti veloci e bravi e questo, tradotto, significa poca polvere e pochi avversari da superare.

“Mi sentivo bene stamattina – racconta il dieci volte vincitore della Dakar – e poi mi ricordavo questa speciale. Anche lo scorso anno in questa tappa avevo chiuso al secondo posto. Non so, forse mi trovo bene su questo tipo di terreno, forse la speciale era simile a quella 2011 e io me la ricordavo. Semplicemente non ho fatto errori. Sono rimasto concentrato, ho guidato bene e ho superato solo un pilota, Joan Barreda, che partiva subito prima di me”. Poi ha viaggiato sempre dastephane peterhansel, marc coma, yamaha, ktm, sardegna rally race, rally in sardegna, campionato del mondo RTT, campionato del mondo FIM cross country, andrea mayer, cross country moto solo fino a nove chilometri dalla fine. “A quel punto mi ha raggiunto Marc Coma (che partiva due minuti esatti dopo di lui) e abbiamo viaggiato insieme fino alla fine, al traguardo della speciale. Superandomi lui ha recuperato i due minuti che aveva di distacco rispetto a me che gli partivo davanti e il pugno di secondi che aveva recuperato su di me al momento in cui mi ha superato”. I due hanno terminato appunto, primo e secondo della speciale e quindi della tappa visto che la seconda speciale è stata annullata. Il distacco fra Coma e Stephane oggi era di 2’12” alla fine della prova e se Marc non lo avesse raggiunto a nove chilometri dal traguardo Stephane avrebbe potuto tranquillamente vincersi la speciale….Domani la battaglia sarà davvero interessante. Partiranno uno dietro l’altro, con i consueti due minuti di distacco…e sarà da vedere cosa combineranno i due campioni…il presente, e il passato….che poi tanto passato però non è ! 🙂 (Foto, AP PhotoSport)

Peterhansel: “non ho commesso errori”.ultima modifica: 2012-06-26T18:57:24+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento