Sealine Cross Country Rally: nulla cambia ai vertici

Restano saldamente al comando Nasser Al Attiyah (Toyota) nelle auto e Marc Coma (Ktm) nelle moto, nella prima edizione del Sealine Cross Country, in Qatar. La navigazione oggi ha giocato un ruolo importante, tanto è vero che…

Nasser Saleh Al-Attiyah continues his charge through the Qatar desert in an Overdrive Toyota..jpgMentre Nasser Al Attiyah vincendo la speciale di oggi ha incrementato il suo vantaggio, gli altri hanno vissuto varie vicissitudini. A cominciare – per restare nell’ambito 4 ruote – dall’arabo della Mini, Yazeed Al Rajhi che prima ha forato e poi ha commesso un errore di navigazione. In questo modo si è giocato tutto il vantaggio accumulato nei giorni scorsi e soprattutto ha lasciato la sua posizione in classifica. Schless ha conquistato il secondo tempo oggi, davanti ad Alvarez, vittima anche lui di una foratura ed ora la classifica assoluta vede Al Attiyah vincitore appunto della speciale odierna – nonostante un errorino di navigazione – primo con un vantaggio di oltre tre quarti d’ora sull’altra Toyota in gara, quella dell’argentino Lucio Alvarez. Al Mutaiwei con la sua Mini si porta in terza posizione assoluta, dopo aver chiuso con la quarta posizione, mentre il cugino di Nasser, Faisal è stato vittima di un capotamento, per fortuna senza conseguenze per l’equipaggio, ed è scivolato in quinta posizione, alle spalle di Schlesser, quarto. Ma attenzione perché domani c’è l’ultima speciale e fra il secondo ed il terzo ci sono solo 48” di differenza.

Nelle moto successo di Paulo Goncalves, che ha vinto la sua prima tappa qui in Qatar battendo JordiStage three winner Paolo Goncalves.jpg Viladoms, splendido secondo assoluto- a soli 4 secondi dal vincitore- nella giornata più lunga di tutto il rally. Per una Husqvarna che vince però, purtroppo, ce n’è una che scivola ancora in classifica ed è quella dello sfortunato Joan Barreda che era partito benissimo in mattinata ma poi per un errore di navigazione prima, e una caduta dopo, ha finito la giornata indietrissimo in classifica (75 minuti di ritardo !). Coma ha concluso la ps terzo, mentre Chaleco è quinto oggi davanti a Gerard Farres, sesto, mentre Paolo Ceci è nono. Nella classifica assoluta Coma incrementa il suo vantaggio su un Rodrigues oggi solo nono, e si porta a 6’ dal portoghese mentre al terzo posto c’è Viladoms con un distacco di 13’ da Coma.

Domani ultima speciale, la più corta, di 208 chilometri ma prima i piloti affronteranno un trasferimento di una settantina di km tanto è vero che prenderanno il via – la prima moto- alle 5,45.  

Sealine Cross Country Rally: nulla cambia ai verticiultima modifica: 2012-04-20T23:18:17+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento