A Coma e Schlesser l’Abu Dhabi Desert Challenge

Si è concluso questa mattina il primo rally valido quest’anno per il Campionato del Mondo Rally tout terrain moto – chiamato FIM Cross country – nonchè seconda prova invece della Coppa del Mondo FIA. I vincitori sono Marc Coma con la sua Ktm MRW e Jean Louis Schlesser sul suo buggy.

Cinque tappe e circa 2000 chilometri da percorrere con l’ultima speciale, quella odierna di 287 km, vinta dallo stesso Coma e dallo stesso Schlesser trionfatori di questo appuntamento degli Emirati Arabi. Se per Schlesser si è trattato di una vittoria facile, nel senso che è andato in testa alla classifica fin dall’inizio e ha mantenuto la posizione, nonostante la sua fosse una vettura 2 ruote motrici (chapeau !), Marc Coma invece ha dovuto combattere più strenuamente contro gli altri piloti, in particolare contro un Joan Barreda che conferma l’ottima forma non solo sua ma anche della nuova Husqvarna TE 499 RR. Coma ha aspettato il terzo giorno per andare in testa alla gara e ci è rimasto finendo per vincere con un margine che sta sotto i dieci minuti. 

Alle spalle dello spagnolo troviamo dunque, Barreda e poi l’altra Husqvarna, quella di Paulo Goncalves. Poi nell’ordine vengono Ruben Faria, Jordi Viladoms, primo delViladoms_stage4_1.jpg gruppo del Bordone Ferrari, mentre Paolo Ceci è decimo assoluto. Nella tappa di oggi, l’ultima appunto, Botturi ha conquistato un sesto posto, ma nell’assoluta è molto indietro per via della penalità di 19 ore del primo giorno, così come Helder Rodrigues, oggi nono, che non va oltre la 39. posizione e quindi fuori dalla zona punti. Peccato perchè il pilota portoghese, vincitore del titolo nel 2011, stava andando bene e si giocava il podio quando una panne elettrica ha fermato la sua Yamaha. 

schless.jpgFra le auto ottimo il successo per “Schless” che ora comanda la classifica FIA, quella assoluta e quella 2 ruote motrici, ovviamente. Dietro di lui, vincitore a Pordenone ma solo nono ad Abu Dhabi è il russo Vladimir Vasilyev, staccato di pochissimo, mentre Al Mutawei con la sua Mini chiude secondo oggi e conquista un po’ di punticini per la sua stagione. Unico italiano al traguardo Tommaso Castellazzi su Land Rover. 

La prossima gara in programma ora per i due titoli sarà la nuova Sealine Cross Country Rally del Qatar,  in programma fra una sola settimana. (con buona pace di quella regola che una volta voleva almeno 15 giorni fra una gara e l’altra di Coppa del Mondo).  

A Coma e Schlesser l’Abu Dhabi Desert Challengeultima modifica: 2012-04-06T17:06:09+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento