Spigolature

Ve la ricordate vero quella rubrica della Settimana Enigmistica? Bè, ho pensato di riadattarla alla Dakar per tante piccole cose che voglio farvi vedere e conoscere del bivacco.

raccolta differenziata.jpgPartiamo dalla raccolta dei rifiuti che stavolta è davvero differenziata, con la D maiuscola. In ogni bivacco ci sono diversi secchi dell’immondizia, e poi ce ne sono due invece per tutto. Siccome però, non tutti sono abituati a fare la differenziata e buttano le cose un po’ dove capita, allora ci sono dei volontari che fanno un lavoro abbastanza scomodo. Frugano nei secchi grandi dell’immondizia, ripescano i rifiuti e poi li suddividono fra vetro, carta, plastica ed alluminio. Questi ragazzi sono bravissimi e sempre sorridenti. E questo lo dico per chi si lamenta e dice di fare un brutto lavoro, loro sono davveropattumiera.jpg spettacolari e non si fermano un solo minuto. E’ soprattutto merito loro se il bivacco è così pulito.

 

Sempre al bivacco quest’anno ha fatto la sua comparsa un nuovissimo Info Center. L’idea è semplice, ma fino ad oggi nessuno ci aveva pensato. Si tratta di un megatendone, allestito attorno al semirimorchio di un camion in cui sono concentrate le classifiche e i filmati della gara. Praticamente si può accedere e attraverso una serie di computer controllare le posizioni dei piloti in gara ed è utilissimo per chi sta al bivacco ad aspettare e vuole sapere dove sono i suoi piloti. Grandi televisori al plasma poi trasmettono info center.jpgcostantemente immagini della gara, di quella attuale e delle passate edizioni ed oggi, essendo l’arrivo della speciale vicinissimo al bivacco, France Tv ha seguito in diretta tutta la gara, almeno gli ultimi metri, commentandola come un gran premio, insieme al grande Gerard Holz e a Luc Alphand. Una pacchia per tutti quelli che sono bloccati al bivacco, in attesa. Tempo di montaggio dell’info center, 3 ore. Tempo di smontaggio circa 2 ore e mezza.

 

Del lavaggio auto, moto e camion ho già parlato ma eccolo nei particolari. Si trova in alcuni dei bivacchi, non in tutti, ed è fornito di idropulitrici comodissime della Karcher. Il pilota, o il suo meccanico, vanno lì e si lavano il proprio mezzo. Chiaramente nellavaggio moto.jpg giorno di riposo lo spiegamento di forze è stato immenso e gli autolavaggi sono di altissimo livello come vedete dalle foto. Quello accanto a destra è quello riservato alle lavaggio camion.jpgmoto, poi c’è quello delle auto e infine quello enorme per i camion che possono disporsi su diverse file per pulire i propri mezzi.

 

Il bivacco di Robby Gordon non manca mai di attirare l’attenzione e non solo dei curiosi appassionati che ci vengono a visitare ogni sera. Noi stessi ci incantiamo davanti al suo bivacco perchè i suoi due camion Freightliner tutti neri, e sempre splendenti, e bianchi al loro interno sono magnifici. Quando poi i due Hummer sono in piena manutenzione lo spettacolo è completo. All’interno dei due camionrobby gordon mastodontici c’è davvero di tutto, compresa una lavatrice da 10 chili e una asciugatrice. Quasi quasi domani porto lì il mio bucato da fare 🙂

Spigolatureultima modifica: 2012-01-08T04:15:55+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento