La presentazione del team Pandakar 2012

Una grande festa a Telgate. In una serata gelida (2 gradi !!) ma con un bel fuocodakar 2012,pandakar,la panda alla dakar accesso e i ragazzi della UILDM – la lega a favore della Distrofia Muscolare – oltre ai tanti volontari del circolo ricreativo anziani che hanno dato una mano fra salsicce, salame, formaggio e vino rosso.

Una festa per salutare il team di casa, quel Giulio Verzelletti che ha già più di 10 Dakar sulle spalle, in moto e in camion, e che da due anni ha fatto la pazzia di innamorarsi del progetto Abarth, Fiat Panda, e di portarlo avanti, a costo di enormi sacrifici ma grazie all’aiuto di tanti amici, per primo suo figlio Giacomo e subito dopo Loris Calubini.

Venerdì sera è stata l’occasione per salutarsi, prima di imbarcare le auto sulla bisarca, destinazione il porto di Le Havre in Francia, e da lì l’Argentina. Sono venuti in tanti, in tantissimi, amici, piloti, conoscenti, vicini, parenti, a prendere freddo con noi e a vedere da vicino i veicoli, le due rinnovate Panda e i due Mercedes Unimog che faranno da guardia del corpo alle piccolette maculate.

DSCN7030.JPGCliccando qui accanto potete ascoltare direttamente l’intervista di Alex Caffi, pilota di una delle due Panda, alla sua prima esperienza alla Dakar. Un pilota che tutti ricordiamo nella Formula Uno ma che non si è mai fermato in questi anni e che ha deciso di affrontare questa nuova sfida, nel 2012.
 http://quellidellafrica.myblog.it/media/01/02/2754009661.mp3

Se Alex guida la Panda, invece Giulio Verzeletti si concentra su un suo vecchio amore, il Mercedes Unimog. Insieme a Beppe Fortuna e ad Eleonora Dal Prà, sarà a bordo del piccolo di Casa Mercedes come guardia del corpo delle due Panda. Insieme a lui anche un altro Unimog, guidato in questo caso da Antonio Cabini che viaggerà insieme a Valentino Bombelli. Non sarà della partita, purtroppo, come stabilito nel programma, Graziano Pelanconi che purtroppo per un brutto incidente sul lavoro si trova in ospedale con una mano in brutte condizioni. Graziano e la sua esperienza ci mancheranno tantissimo ma da qui tutti i migliori auguri al mitico “Pelanca” per tornare presto fra noi.

Intanto qui di seguito un’intervista con lo stesso Giulio Verzeletti
 http://quellidellafrica.myblog.it/media/02/00/439439489.mp3

Trasformate nell’estetica e nell’anima le due Panda si presentano al via quest’anno con qualche novità. Fondamentale è stata la prova al Silk Way Rally che ha convinto sia Verzeletti che Calubini a cambiare propulsore. Ma ecco dalla voce dello stesso Loris Calubini il racconto dei cambiamenti.
 http://quellidellafrica.myblog.it/media/02/02/546027653.mp3

La presentazione del team Pandakar 2012ultima modifica: 2011-11-20T18:43:42+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento