Dakar 2012: chiuse le iscrizioni

Sono state chiuse ufficialmente venerdì scorso le iscrizioni per la Dakar 2012, e sapete perchè? Perchè è stato raggiunto il numero massimo, ovunque. Moto – già si sapeva – quad, auto e camion ! Il successo è davvero grande perchè era da un po’ di anni che questo fatto non si realizzava ma ora invece la Dakar torna ai tempi felici, ai fasti degli anni Novanta.

Sono state chiuse ufficialmente venerdì scorso le iscrizioni per la Dakar 2012, e sapete perchè? Perchè è stato raggiunto il numero massimo, ovunque. Moto – già si sapeva – quad, auto e camion ! Il successo è davvero grande perchè era da un po’ di anni che questo fatto non si realizzava ma ora invece la Dakar torna ai tempi felici, ai fasti degli anni Novanta.

Per conoscere il numero esatto degli iscritti ed anche tutti i loro nomi bisognerà attendere ancora un pochino – per esempio la conferenza stampa a Parigi dell’8 novembre – ma qualcosina possiamo già svelare, almeno per quello che compete l’Italia.

miki biasion,dakar 2012,alessandro botturi,johnny aubert,ktm,paolo ceci,pandakar,tecnosport,claudio bellina,botturi alla dakar 2012,aubert alla dakar 2012Partiamo dalle moto. La grossa e piacevole novità riguarda Alessandro Botturi, 36 anni nato a Lumezzane. Ebbene sì, il pilota bresciano – ex rugbista – dopo averne parlato per diverso tempo ed aver espresso più volte il desiderio di provare i rally raid finalmente vede esaudirsi il suo desiderio.

Il “Bottu” nazionale, nonchè fresco campione della 250 2T nei campionati italiani di enduro – gli Assoluti – sarà alla Dakar con un team nuovo di zecca che comprende oltre a lui anche Paolo Ceci e Gerard Farres. Il team è italiano ma ancora non se ne sa tantissimo, se non che useranno moto Ktm preparate per l’Africa, o meglio per il tout terrain e saranno le 450. I meccanici sono in via di accordo ma di sicuro ci sarà Roberto Boasso.

Oltre al Bottu vedremo un altro endurista alla Dakar, e cioè Johnny Aubert: ebbene sì il francese prova la strada del deserto e viene con Ktm affiliato al team di Cyril Despres ma anche in questo caso aspetto qualche approfondimento sulla cosa.

So poi della presenza di Federico Ghitti,  Giulio Napoli, Checco e Nicola Tonetti, di Andrea Fesani, del ritorno di Norberto Cangani e del numeroso gruppone  messo in piedi da Franco Picco fra i quali c’è anche Alfredo Pracaccini.

Per le auto posso assicurare la presenza delle Panda, nuovamente, con Loris Calubini ed un altro pilota di cui so il nome ma non posso ancora diffonderlo, almeno fino alla firma del contratto, che non è ancora avvenuta. Più i due camion assistenza veloce T4 che siglano una collaborazione fra Pandakar e Tecnosport visto che sui due Unimog Mercedes ci saranno Giulio Verzelletti da una parte e Graziano Pelanconi dall’altra insieme a Antonio Cabini, oltre a Beppe Fortuna ed Eleonora del Prà. Tecnosport dovrebbe schierare tre Nissan, ma anche in questo caso si stanno firmando i contratti e quindi devo attendere.

Ci sarà poi il team RallyArt Italia con Renato Rickler che schiererà tre auto e 2 camion, tutti in gara, e poi non mancherà Claudio Bellina che dopo l’esperienza dello scorso anno torna con un Ginaf ufficiale insieme all’immancabile Giulio Minelli e ad Alessandro Perico.  Non dimentichiamo poi Miki Biasion con il suo Iveco preparato in Olanda, che sta per partire per il Marocco per partecipare allo Shamrock.

 

Dakar 2012: chiuse le iscrizioniultima modifica: 2011-10-17T14:25:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento