Apriamo una parentesi nel Silk Way e parliamo di Faraoni…e di Ringo

Cambiamo un po’ argomento ed andiamo a vedere cosa sta accadendo in questi giorni al Pharaons 2011 che si correrà a inizio ottobre e sarà valido per il Campionato del Mondo FIM Tout terrain e per la Coppa del mondo auto.

Cambiamo un po’ argomento ed andiamo a vedere cosa sta accadendo in questi giorni al Pharaons che si correrà a inizio ottobre e sarà valido per il Campionato del Mondo FIM Tout terrain e per la Coppa del mondo auto. Le iscrizioni stanno marciando con un buon passo soprattutto nel settore delle due ruote, complice anche forse l’ottimo accordo stipulato con ASO che prevede l’iscrizione gratuita alla Dakar – un vero premio succulento – al migliore degli amatori che arriverà al termine del Pharaons 2011.

Il progetto si chiamerà Dakar Challenge e si terrà appunto durante la gara in Egitto in programma dal 3 all’8 ottobre. Chi al termine delle sei tappe e dei quasi 3000 chilometri di gara vincerà il Challenge avrà in premio l’iscrizione alla Dakar, pari a quasi 11 mila euro. La sfida è riservata ad amatori e debuttanti e per parteciparvi bisognerà non aver mai disputato in precedenza la Dakar e non essersi classificato nei primi dieci di un rally tout terrain mondiale.

Ma non è questa la sola unica novità. Vi ricordate di Ringo? Bè il popolare conduttore radiofonico, amico da sempre del Faraoni e da anni impegnato come concorrente in questa gara africana quest’anno ripartirà, ma il suo progetto è diverso dal solito. Da fonti molto molto vicine a… Casa si pharaons rally,jvd,ringo,virgin radio,virgin television,aprilia,dakar challenge,dakar 2012,aso,tout terrain,cross countryè saputo che Ringo dovrebbe entrare nelle fila del team Aprilia Giofil e correre con una Aprilia bicilindrica che porterà i colori di Virgin Radio. Lo stesso Chaleco, che annuncia il suo rientro alle gare proprio al Pharons dopo il bruttissimo incidente del Tunisia, porterà i colori di Virgin Radio sulla sua scocca.

Ringo sarà accompagnato in gara da Fabio Fasola che sarà il suo ‘tutor’ nel deserto. Faranno la gara ma in realtà gireranno soprattutto sei puntate per Virgin Television dedicate al Pharaons ma soprattutto ai rally in Africa, alla vita di bivacco, alle prove speciali sotto il sole e con il caldo del deserto egiziano, uno dei più belli e sabbiosi del mondo.

Apriamo una parentesi nel Silk Way e parliamo di Faraoni…e di Ringoultima modifica: 2011-07-14T18:18:23+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento