Pandakar, 63esimi in classifica al SWR

Dopo la prima tappa ci sono già notevoli sorprese che delineano la classifica al Silk Way Rally. La terza edizione della gara, partita da Mosca domenica mattina oggi affronta una tappa di 849 chilometri (!!) fino a Volgograd con partenza da Lipetsk, con una speciale di 483 chilometri e un primo trasferimento lunghissimo di 364 km.

Dopo la prima tappa ci sono già notevoli sorprese che delineano la classifica al Silk Way Rally. La terza edizione della gara, partita da Mosca domenica mattina oggi affronta una tappa di 849 chilometri (!!) fino a Volgograd con partenza da Lipetsk, con una speciale di 483 chilometri e un primo trasferimento lunghissimo di 364 km.

Ieri la prima tappa – un po’ ricca di fango visto che per tutta la settimana precedente al rally non ha fatto che piovere – si è conclusa a sorpresa con la vittoria del russo Zheludov su Nissan che ha saputo approfittare della debacle sia di Peterhansel fermo con la sua Mini dopo soli 43 chilometrisilk way rally,russia,mosca,sochi,pandakar,nissan,kamaz,aso,verzelletti,bellotti,tout terrain,cross country di speciale – e ora 68° in classifica assoluta, ma anche dei problemi di altri equipaggi come per esempio il polacco Krzysztof Hołowczyc, in gara con la Bmw X Raid che si è dovuto fermare per un problema di surriscaldamento causato dalla tanta erba, altissima su alcuni punti della pista, entrata nelle prese d’aria. Krzysztof Hołowczyc è comunque secondo a 3’13” dal leader.

La nostra Panda è stata bravissima, occupa la 63. posizione assoluta – e quindi davanti a Paterhansel – proprio alle spalle di Bellotti-Gaggiani (62esimi) il che fa pensare che i due abbiano viaggiato insieme almeno DSC00655.JPGper una parte della gara. Il Mercedes Unimog di Michael Wolf, assistenza veloce della Panda, è 33° assoluto nella classifica riservata ai camion. Ovviamente davanti a tutti in classifica ci sono tre Kamaz, per primo quello di Nikolaev che vinse la gara lo scorso anno. Qualche problema per Hans Stacey al suo Iveco/Ginaf che ha lamentato un piccoo incendio alla ruota posteriore ed ha perso diverso tempo in speciale. Indietro anche Franz Echter con il suo Man.

Pandakar, 63esimi in classifica al SWRultima modifica: 2011-07-11T19:46:06+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento