Pandakar al Silk Way Rally

La voglia di ripartire dopo il ritiro forzato della Dakar 2011 era fortissima e così il Silk Way ha rappresentato il momento tanto atteso.

Le Panda tornano in pista, o meglio una delle due Panda viste alla Dakar torna a dare spettacolo.

La voglia di ripartire dopo il ritiro forzato della Dakar 2011 era fortissima e così il Silk Way ha rappresentato il momento tanto atteso.

Le Panda tornano in pista, o meglio una delle due Panda viste alla Dakar torna a dare spettacolo. Il team è un pochino più piccolo rispetto a quello precedentemente visto ed ammirato in Sud America: IMG_8668.jpguna vettura in gara e un camion T4, l’Unimog Mercedes, sempre in gara, mentre il grosso dell’assistenza al bivacco sarà parteggiato con il team ucraino con cui collabora da anni Marco Piana. Al volante della Panda si alterneranno, come già alla Dakar, Giulio Verzelletti, manager nonchè patron del team, e Loris Calubini, l’artefice della ricostruzione della vettura. Saranno loro che dall’8 di luglio si troveranno a Mosca per le verifiche tecnico amministrative del Silk Way Rally e che il 10 luglio prenderanno il via da Mosca per la difficile prova russa. Una sorta di test in grande stile per la vettura che quest’anno ripartirà per la Dakar 2012, a fine dicembre, o meglio a fine novembre sulla nave diretta in Argentina.

C’era un’indecisione fra la partecipazione alla Baja di Spagna, come lo scorso anno, e il Silk Way ma alla fine ha prevalso la sfida più bella, e sicuramente esaltante per la piccola di Casa Fiat.

Gli altri membri della spedizione saranno Dario Mondellini, il tedesco Michael Wolff e Giacomo Verzelletti che finalmente seguirà il team su uno dei rally più belli della stagione.

Pandakar al Silk Way Rallyultima modifica: 2011-06-24T10:30:31+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento