Che succede se taglio un pezzo di percorso?

Gli appassionati, e i piloti, la risposta la sanno già. Però la storia è curiosa, originale, e simpatica e quindi non posso non raccontarla. E’ avvenuta nella speciale di ieri, quella da 137 chilometri per capirci, ed il protagonista è un signore di nome Franco Picco.

Gli appassionati, e i piloti, la risposta la sanno già. Però la storia è curiosa, originale, e simpatica e quindi non posso non raccontarla. E’ avvenuta nella speciale di ieri, quella da 137 chilometri per capirci, ed il protagonista è un signore di nome Franco Picco. Visto che in gara c’erano Peterhansel e Neveu, Franco ha pensato di tirare fuori un piccolo (piccolo non tanto, in realtà) cimelio dal “suo” museo e si è presentato al via con una Yamaha picco.jpg850, bicilindrica, costruita negli anni Novanta proprio per la Dakar. Ma, si sa, il Sardegna non è una gara dove apri il gas e fai scorrere la moto, al contrario, e come dice lo stesso Franco “ormai ho una certa età” e di conseguenza è stanco, dopo un paio di giorni di gara, mulattiere, sentieri, strade strette e salite e discese, la fatica si fa sentire.

Così ieri, nella speciale lunga, ha deciso di tagliare. Non ha pensato a risparmiare tempo – come si fa in genere quando si studia un taglio di percorso – ma ha pensato a risparmiare strada e quindi, di conseguenza, di faticare di meno. E così ha fatto, solo che quando è arrivato al traguardo è andato in direzione gara e ha denunciato il fatto. Così, grazie al sistema di controllo della traccia, Sporttraxx Tracking System, di Wolfi, sono andati a curiosare e hanno guardato dove esattamente Franco aveva tagliato e quanto tempo aveva risparmiato, oltre che quanta strada. Alla fine il risultato è stato veramente sorprendente. E’ stato preso un pilota a caso, Matteo Graziani, ed è stato calcolato quanto tempo ci aveva messo per percorrere quel tratto: il risultato è stato un’ora e 33 minuti. A quel punto è stato calcolato quanto tempo Picco ci avesse messo dal punto in cui ha abbandonato il percorso di gara, al punto in cui lo ha ripreso e…non ci crederete mai…erano esattamente un’ora e 33 minuti !

Incredibile !!

Ad ogni modo la penalità è stata conteggiata: oltre al suo tempo di speciale a Picco sono stati rifilati 30′ di penalità, per non aver seguito il percorso indicato sul road book, più altri 15′ per un altro taglio che aveva già effettuato in mattinata. Così adesso Franco in classifica generale satellita intorno alla 50esima posizione. Però, come dice lui “io devo riportare a casa me e anche la moto, se possibile, integri e senza alcun danno !” 

Che succede se taglio un pezzo di percorso?ultima modifica: 2011-05-31T17:40:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento