Il 30° Rally di Tunisia è partito

Alle 7,30 di questa mattina moto, quad, auto e camion iscritti alla trentesima edizione del Rally di Tunisia hanno lasciato Touzeur per la prima tappa. Ieri si sono svolte le verifiche, con il sole, sì, come dice il comunicato della Npo, ma anche con una gradevole tempestina di vento e sabbia che a Touzeur non è esattamente una cosa rara.

Alle 7,30 di questa mattina moto, quad, auto e camion iscritti alla trentesima edizione del Rally di Tunisia hanno lasciato Touzeur per la prima tappa. Ieri si sono svolte le verifiche, con il sole, sì, come dice il comunicato della Npo, ma anche con una gradevole tempestina di vento e sabbia che a Touzeur non è esattamente una cosa rara.

Come avevo previsto e predetto Marc Coma non c’è, me lo aveva confermato tempo fa Luca Manca e io ci avevo creduto, nonostante altri siti e giornali lo dessero partecipante alla gara tunisina. Chaleco Lopez con la sua Aprilia 450 dunque, è il grande favorito ma dovrà comunque vedersela con il suo amico di sempre, Helder Rodrigues su Yamaha così come Jordi Viladoms ed il gruppetto dei polacchi su Ktm. Per i nostri colori ci sono al via Manuel Lucchese su Husaberg e Andrea Brunod su Bmw, oltre a Norberto Calgani, lo sfortunato quaddista che alla Dakar si ritirò nelle primissime battute di gara. In tutto sono 13 moto, 3 quad e dei ‘non meglio identificati’ EC in cui compare anche Edo Mossi, con regolamento a parte, che sono poi i partecipanti all’Enduro Cup !

Le auto sono 19 mentre nella categoria non FIA, quindi Open, figurano i 3 camion e una Mitsubishi del francese Fraignaud. Ad ogni modo eccovi le liste degli iscritti qui accanto: LISTE-AUTOS-CAMIONS-FIA.pdf  ; LISTE-MOTOS-QUADS.pdf

Partiti stamattina i piloti hanno affrontato il primo trasferimento di 32 chilometri fino a Nefta, un classico, e poi sono entrati nella speciale di 264 km che li porterà a Ksar Ghilane.

Il 30° Rally di Tunisia è partitoultima modifica: 2011-05-01T10:02:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento