Silvia Giannetti: brava !

Trovo Silvia dopo il podio di domenica. Insieme a Fabrizio Mugnaioli a cui chissà perchè fanno male i piedi, stanno bevendo una coca cola al salone vip e così ne approfitto per scambiare quattro chiacchiere. “Direi che è andata bene, tutto sommato, veramente bene. Pensavo di arrivare ultima delle donne e invece terza su cinque. Un pizzico di fortuna, la tenacia, la caparbietà….

Trovo Silvia dopo il podio. Insieme a Fabrizio Mugnaioli a cui chissà perchè fanno male i piedi, stanno bevendo una coca cola al salone vip e così ne approfitto per scambiare quattro chiacchiere. “Direi che è andata bene, tutto sommato, veramente bene. Pensavo di arrivare ultima delle donne e invece terza su cinque. Un pizzico di fortuna, la tenacia, la caparbietà. La cosa più importante e fondamentale è stato l’allenamento che ho azzeccato. Mi sono allenata molto quindi non cedere fisicamente e mentalmente sono le due cose più importanti quelle che ti danno la forza” E’ vero Silvia è stata bravissima quest’anno, forse anche perchè essendo la seconda esperienza in Sud America…”Sicuramente ero molto più serena, l’anno scorso l’ho vissuta con molta tensione, non dormivo alla notte, la mattina prima di partire avevo dei terribili attacchi di dissenteria. Invece quest’anno mi sono detta “no, la devo vivere serenamente sennò mi stresso troppo”. E poi certo, il fatto di conoscere i terreni in cui correvamo mi ha aiutata molto”. Le chiedo poi se l’ha trovata più difficile rispetto a quella del 2010: “Sì, più lunga sicuramente, stai più ore in moto, dormi di meno, sei più stanca, con i trasferimenti infernali, fra il freddo, la neve, la nebbia, la pioggia”. E’ davvero felicissima! e dice ancora “Il terzo posto, con cinque professioniste al silvia.jpgvia, del loro livello, per me vale come una vittoria. Io in fin dei conti sono una privata. Fabrizio mi prende in giro e mi dice che io sono una tabaccaia, ed è la verità. Noi non stiamo in moto tutti i giorni, facciamo una gara all’anno, e quindi…”  (nella foto Silvia con il braccio alzato il giorno della partenza in linea).

Per il futuro Silvia non si sbilancia “io sono sincera a me piacerebbe farle tutte le gare, continuare a correre, fare anche la prossima Dakar, ma il problema è sempre lo stesso, senza gli sponsor non si va da nessuna parte. Come si dice? Senza lilleri non si lallera !”

Silvia Giannetti: brava !ultima modifica: 2011-01-17T14:25:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Silvia Giannetti: brava !

Lascia un commento