Quante domande !

Faccio prima a dirvi chi c’è ancora in gara delle nostre moto, purtroppo. Perchè i ritirati ormai sono tanti, tantissimi. Lo stesso Antonio Cabini è arrivato a Buenos Aires dopo il suo recupero nella speciale verso Antofagasta in elicottero, sia lui che la moto.

Faccio prima a dirvi chi c’è ancora in gara delle nostre moto, purtroppo. Perchè i ritirati ormai sono tanti, tantissimi. Lo stesso Antonio Cabini è arrivato a Buenos Aires dopo il suo recupero nella speciale verso Antofagasta in elicottero, sia lui che la moto. “Nel posto in cui ti trovi il camion balai non arriverà mai” gli aveva comunicato l’organizzazione e quindi non è che ci fossero molte possibilità. A meno che non volesse anche lui diventare la mummia più vecchia del mondo, come quella di Arica, che sembra conti ben 10 mila anni.

Cabini dicevo, è a Buenos Aires e proprio oggi si è incontrato con il team Pandakar, e qui rispondo ad una delle vostre domande. Quando il team Pandakar si è ritirato ovviamente si è portato via anche il suo camion assistenza, T4.3 e cioè l’Unimog di Giacomo Vismara. Che ovviamente non è quello degli anni Ottanta che non potrebbe mai più correre alla Dakar vista l’omologazione scaduta, ma è il modello più recente, il famoso U400 ed appartiene a Giulio Verzelletti, che ci ha già corso sia alla Dakar in Africa che all’Africa Race due anni fa, proprio con lo stesso Vismara.

Ancora in gara dunque, abbiamo fra le moto: Alex Zanotti, che fa fatica, tanta, e soffre, ma continuazanotti e patronelli.jpg coraggiosamente la sua gara, e oggi ha chiuso 37° assoluto. Poi c’è Franco Picco che ora che si è liberato, nel senso buono ovviamente, dei piloti da seguire in speciale, riesce a divertirsi di più e a correre ottenendo ottimi risultati. Oggi ha ottenuto la 49. posizione di speciale, direi con un andamento abbastanza costante. Poi c’è il magico Ciotti che con il minimo sforzo corre, e corre bene, con la sua moto “scolastica”. Oggi è arrivato 57°. Non dimentico poi Daniele Carmignani e Claudio Pederzoli che per il momento non sono ancora arrivati, così come mugna.jpgSilvia Giannetti e Fabrizio Mugnaioli di cui eccovi qui una foto, scattata al momento della partenza in linea di ieri mattina…Ma questa è un’altra storia. 

Quante domande !ultima modifica: 2011-01-12T21:35:12+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Quante domande !

  1. Povera silvia, che occhi tristi…..chissà quanta stanchezza arretrata.
    Beh, Elisabetta, che dirti, se penso a questa strana procedura e cioè che io sono beatamente piazzato di fronte al mio pc, insaziabile di risposte e tu, dall’altra parte del mondo, ti fai un mazzo tanto per seguire un manipolo di eroi, e tu non eroe da meno, mi sconvolgo proprio.
    Se pensiamo un attimo a come funziona questa procedura, non possiamo fare a meno di chiederci ” dove arriveremo con la tecnologia?”
    Bella domanda eh?
    Intanto rispondo io dicendo “da nessuna parte se a scrivere dall’altra parte del mondo non ci sta una persona come te, che riesce a trasmettere impulsi cosi grandi da muovere la curiosità e la voglia di conoscenza a chiunque abbia una passione grande come la nostra”

Lascia un commento