Curiosità locali

Se avete tempo e voglia, date uno sguardo al nuovo album qui accanto che si chiama i paesaggi. Solo così, e solo in parte, potrete rendervi conto di che razza di posti stupefacenti ci siano qui. E noi viaggiando in macchina abbiamo la fortuna di vederli tutti. Il che ci ripaga in parte della fatica dei tanti chilometri giornalieri.

Se avete tempo e voglia date uno sguardo al nuovo album che si chiama i paesaggi. Solo così, e solo in parte, potrete rendervi conto di che razza di posti stupefacenti ci siano qui. E noi viaggiando in macchina abbiamo la fortuna di vederli tutti. Il che ci ripaga in parte della fatica dei tanti chilometri giornalieri. Viaggiamo con la macchina fotografica in grembo per non perderci niente, e fotografiamo a manetta. Qui voglio giustamente, oltre all’album, farvi vedere qualcos’altro. Per esempio, lo cattedrale eiffel.jpgsapevate che Gustave Eiffel, sì sì, proprio lui, colui che ha costruito la Torre Eiffel a Parigi, è stato anche in Sud America? Uno dei segni del suo passaggio lo abbiamo visto ad Arica. Per la verità i segni sono tre ma noi ci siamo concentrati particolarmente su quella che chiamano la Cattedrale. In realtà è una chiesetta, non grandissima, ma molto originale, che siamo riusciti ad andare a vedere alla sera e non durante il giorno, per questo ve la propongo in una foto notturna. Però direi che è bella anche così, vero?

Veniamo poi invece a Copiapo. Tutti ricordate l’avventura dei minatori, fra agosto e ottobre scorso. Bè i minatori, una decina dei 33 sopravvissuti, sono venuti a trovarci ieri ed è stato davvero un incontro bello e commovente. Al bivacco inoltre per due giorni è stata esposta la Fenix 3. Si tratta della “capsula” se vogliamo chiamarla così, che ha tirato fuori, uno per uno, attraverso i 700 metri di terra tutti i “prigionieri”. La numero 3 in effetti non è stata impiegata, ma era pronta nel caso si fossero rotte le due precedenti, cosa che, per fortuna, non è avvenuta. Eccola qui in esclusiva tutta per voi lettori.fenix 3.JPG

Pensate a starci dentro – non è larghssima ma neanche esageratamente stretta per una persona di corporatura media – per tutto il tempo necessario a trascinarla attraverso 700 metri, al buio, tra la terra….

Anche Carlos Sainz non ha resistito ed è venuto a vederla e l’ha anche fotografata per carlos con il fenix.jpgricordo, poi lo hanno chiamato per conoscere i minatori e fare quattro chiacchiere con loro.

Curiosità localiultima modifica: 2011-01-12T23:34:31+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Curiosità locali

Lascia un commento