Gianni Stefanoi for ever !

Gianni Stefani l’ha fatto di nuovo. Ha dormito di nuovo in speciale. Ieri sera l’avevo cercato al bivacco ma senza fortuna. Poi stamattina alla partenza ho trovato Franco Picco e gli ho chiesto notizie e lui mi ha raccontato…

Gianni Stefani l’ha fatto di nuovo. Ha dormito di nuovo in speciale. Ieri sera l’avevo cercato al bivacco ma senza fortuna. Poi stamattina alla partenza ho trovato Franco Picco e gli ho chiesto notizie e lui mi ha raccontato.stefani picco.jpg “Gianni è arrivato stamattina, verso le 7 al bivacco. Ma non sembrava stanco”. Forse comincia a farci l’abitudine ! “Il brutto è che questa volta era davvero vicino al traguardo. Aveva passato il CP 7 e quindi gli mancavano meno di dieci chilometri al traguardo. però era buio, era in mezzo alle dune ed era stanco : così si è messo a dormire. Stamattina è arrivato e ora sta aspettando di partire”. Così ho atteso alla partenza ma non l’ho visto arrivare e quando sono rientrata al bivacco l’ho cercato al camion assistenza. E’ Adriano, il suo meccanico, che mi spiega la dinamica. “E’ arrivato qui stamattina presto e noi abbiamo subito cominciato a preparare la moto. Poi però, i commissari dapprima hanno detto che non lo avrebbero fatto partire perchè era troppo stanco e dietro nostre insistenze gli hanno imposto una visita medica. Gianni è andato dai medici che lo hanno trovato in ottima forma e lo hanno autorizzato a partire; a quel punto i commissari però hanno detto “ok, può partire, ma ultimissimo, dietro a tutti, camion compresi”. A quel punto Gianni è andato a sdraiarsi per dormire almeno un’oretta ma alle dieci un commissario è arrivato correndo al camion e ha detto “da questo momento Gianni può partire quando vuole”. “E allora – prosegue Adriano – l’abbiamo svegliato di corsa, abbiamo finito la moto come possibile, lo abbiamo messo in sella e spedito alla linea di partenza”.

Ora sto aspettando che rientri per fargli finalmente questa benedetta intervista !

 

Gianni Stefanoi for ever !ultima modifica: 2011-01-11T19:17:41+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento