Guarda chi si rivede, Andrea Mayer…in camion!

Andrea Mayer ! Quasi non ci credo quando la vedo nella sala che introduce le verifiche amministrative. E’ una bellissima sopresa. La pilota tedesca che da tempo non corre più in moto alla Dakar è da qualche anno compagna di Stephane Peterhansel e vederla qui, se in parte non mi sorprende, dall’altra, quando vedo che è vestita Bmw mi meraviglia.

Andrea Mayer ! Quasi non ci credo quando la vedo nella sala che introduce le verifiche amministrative. E’ una bellissima sopresa. La pilota tedesca che da tempo non corre più in moto alla Dakar è da qualche anno compagna di Stephane Peterhansel e vederla qui, se in parte non mi sorprende, dall’altra, quando vedo che è vestita Bmw, mi meraviglia.

andrea mayer.jpgCosì mi racconta che comincia una nuova avventura…in camion. Andrea guiderà un camion 6×6, T4, quindi in gara, al seguito delle Bmw. Guarda la mia faccia sorpresa e ride come una matta. Non ha mai guidato prima un camion in vita sua, ma quando Sven Quandt l’ha chiamata proponendole di venire con loro, portando un camion non ha avuto praticamente alcuna esitazione.

“Ma il camion è pesantissimo – mi dice – abbiamo a bordo di tutto, davvero. Gruppo elettrogeno, ogni tipo di ricambio, apparecchiature pesanti” praticamente sono in grado di fare assistenza sul percorso di gara come se fossero al bivacco ! “Siamo andati in Marocco, a novembre, per farmi provare il camion. Caspita se è dura. Ho guidato sugli sterrati e anche sulle dune ma so perfettamente che non sarà facile” Cosa non si fa per amore, scherzo con lei, che mi risponde…”Non so mica se poi alla fine è amore” e se la ride di gusto. Poco più in là c’è Stephane assolutamente più rilassato, e mi dice la stessa identica cosa riguardo all’amore. Scherzano tutti e due ma so che avere Andrea in gara per lui sarà molto bello perchè lei lo ha davvero trasformato in questi ultimi anni: in senso positivo, ovviamente.

A Stephane chiedo se in caso di stanchezza lei potrà passare il volante al suo copilota e mi risponde così: “Potrebbe, ma non credo che accadrà, soprattutto per il sedile. Quello di Andrea è davvero molto molto piccolo per accogliere lei e farcela stare comoda ma anche in tutta sicurezza, un uomo non potrà mai entrare in quel sedile e quindi non so bene se sarà possibile sostituirla al volante durante le tappe più lunghe”. Accipicchia: però brava Andrea, una nuova sfida per lei e sono sicura che la affronterà al meglio !

Guarda chi si rivede, Andrea Mayer…in camion!ultima modifica: 2010-12-31T15:33:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento