La Mini entra a far parte della Dakar 2011

Lo sapevate che Guerlain Chicherit è uno sciatore? Ha vinto titoli mondiali nel freestyle ed è uno dei principali protagonisti di questa disciplina nel mondo. Provate a cliccare il suo nome su You tube e verrete inondati di suoi filmati in mezzo alle montagne, mini sci ai piedi, sperso in vallate nevose intento a fare pazzie di ogni genere.

Lo sapevate che Guerlain Chicherit è uno sciatore? Ha vinto titoli mondiali nel freestyle ed è uno dei principali protagonisti di questa disciplina nel mondo. Provate a cliccare il suo nome su You tube e verrete inondati di suoi filmati in mezzo alle montagne, mini sci ai piedi, sperso in vallate nevose intento a fare pazzie di ogni genere.

foto mini.jpgInoltre da due anni collabora con Mini e ha anche creato una marca di sci dal nome della popolare vettura. Che però ci fosse una macchina con questo nome, negli anni ’70 Guerlain non se lo ricorda. Ha 32 anni, nato a Parigi vive a Tignes – giustamente – in Alta Savoia e ora sarà il pilota che porterà al debutto la Mini alla Dakar. 

Un progetto ambizioso che promette però di vare un bel futuro visto che dovrebbe lentamente prendere il posto della Bmw X3. Le dimensioni sono quasi le stesse, solo che la Mini è un pochino più corta e bassa: per il resto sotto il vestito c’è tutta la tecnologia X3 e cioè i cinque anni di lavoro che hanno portato a quella vettura che quest’anno vedremo in cinque esemplari alla Dakar 2011.

La Mini era il sogno nel cassetto di Sven Quandt che lo portava avanti da tempo ma non riusciva a convincere i vertici Bmw, poi finalmente quest’anno a giugno, si sono convinti e hanno dato il via all’idea. Certo, un po’ tardino visto che i lavori sono cominciati a settembre e che creare una vettura nuova – pur se su basi conosciute -in due mesi non è propriamente uno scherzo. “Era un progetto che Quandt aveva da tempo in mente – spiega lo stesso Chicherit – e quando è diventato più reale e serio sono stato chiamato per guidare questa vettura. Ovviamente ne sono stato entusiasta perché mi piace il mezzo e perché mi sento molto vicino alla filisofia Mini”.  Questa settimana, il 13 e il 14, la nuova mini, derivata dalla Countryman è stata sottoposta ai primi test su strada, il primo giorno con Stephane Peterhansel e il secondo con lo stesso Guerlain. “Sono davvero contento. Il 13 dicembre Stephane ha provato la vettura per darci il suo parere. Questo mi ha rassicurato molto perché lui hamini 3.jpg una grande esperienza ed è bravissimo nella messa a punto del mezzo, e poi è toccato a me girare per vedere a che punto eravamo con lo sviluppo”.

Le foto pubblicate sono impressionanti e i risultati sono stati molto favorevoli. Ora la vettura verrà terminata, messa a punto e caricata in aereo per essere spedita a Buenos Aires in tempo per le verifiche che cominceranno il 29 dicembre come sempre a La Rural.

La Mini entra a far parte della Dakar 2011ultima modifica: 2010-12-18T09:05:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “La Mini entra a far parte della Dakar 2011

Lascia un commento