E adesso pensiamo al Faraoni 2010

Mentre si spengono gli echi del Silk Way Rally e tutti sono riusciti a rientrare a casa, chi prima e chi dopo, cominciamo a parlare del prossimo impegno agonistico del tout terrain. Si tratta ovviamente del Pharaons 2010 che prenderà il via il 4 ottobre dal Cairo e si concluderà per la prima volta ad El Alamein il 9 dello stesso mese. Le liste degli iscritti sono già disponibili sul sito www.jvd.it e sempre lì si possono trovare comunicati e classifiche ma al momento, in attesa di partire tutti per l’Egitto con il volo ufficiale il primo ottobre, possiamo raccontare un bel po’ di cose.

Per esempio che quest’anno la gara ritrova la sua validità per la Coppa del Mondo Rallyes Tout terrain FIA ma non avrà al via chi di fatto, e matematicamente, l’ha già vinta e cioè Leonid Novitskiy con la sua BMW che conduce la classifica con 37punti totali contro i 18 del secondo in classifica. Calcolando che il vincitore di ogni singola gara colleziona 15 punti, ed essendo la prova in Egitto l’ultima in calendario, è ovvio che nessuno può insidiare la prima piazza del russo. Fra i partecipanti per la prima volta al via Jean Louis Schlesser con i suoi buggy e il ritorno di Maurizio Traglio con il suo Nissan Pathfinder nero, assente dal Faraoni da diversi anni.traglio.jpg

Battaglia più accesa invece per quel che riguarda le moto. Marc Coma è quasi campione mondiale: per esserlo matematicamente gli servono due punticini visto che lui conta 100 punti pieni, con 4 vittorie nelle prove primo piano marc coma.jpgprecedenti, ma Jakub Przygonski ne vanta 77 e quindi potrebbe succedere ancora di tutto. Se Marc non dovesse arrivare e Kuba vincesse sarebbe lui il nuovo campione. Ecco perchè Marc corre con la Ktm 690 – mentre la nuova 450 vedrà il suo debutto allo Shamrock – ed anche perchè ce la metterà tuttaDSC_1478.JPG per portare a casa il titolo.

Ma i concorrenti fra le moto sono tanti, oltre 90 e fra questi c’è Matteo Graziani al debutto in sella all’Aprilia bicilindrica: la Casa di Noale, e ovviamente Filippo Assirelli hanno voluto il romagnolo in forze al loro team insieme a Chaleco, Farres e Zanotti. E poi c’è il bello del Dubai, Tim Trenker, e il DSC_1529.JPGritorno di Antonio Colombo, in moto e non fra le fila della Jvd. E c’è anche Gigi Beretta con la moto di Claudio Zago che invece si prepara – a modo suo – ad affrontare la Leggenda degli Eroi fra una quindicina di giorni !

E infine la chicca!! Indovina un po’ chi viene a correre al Faraoni per la prima volta??? Marcos Patronelli !!! Ebbene sì proprio uno dei due fratelli argentini che hanno vinto la Dakar. Per capirci quelli che ne hanno fatte di tutti i colori: imbrogliato, fregato l’organizzazione, fatto assistenza selvaggia per tutto il rally, aggiustato il quad in speciale grazie ai ricambi arrivati con l’elicottero del padre…di tutto di più !

Sono davvero curiosa, e come me sono sicura anche Camelia e molti altri, come se la caverà in Egitto senza le centinaia di aiuti esterni a cui è abituato !! 

E adesso pensiamo al Faraoni 2010ultima modifica: 2010-09-26T14:46:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento