Risultati della Baja d’Aragon

Non è facilissimo dedurre i risultati della Baja Spain dal sito ufficiale della gara. Ci sono moltissime classifiche e i comunicati parlano solo dei primi tre e degli spagnoli. Quindi cerco di ricostruire i fatti e le classifiche come possibile.

Quello che è certo è che Stephane Peterhansel e ‘Polo’ Cottret hanno vinto a bordo della loro Bmw X3 dopo aver lasciato la vittoria del solo prologo al polacco Holowczyc. ‘Peter’ ha dominato la gara, mentre molto più combattuta è stata la battaglia per il secondo e terzo posto, disputatosi a suon di penalità e rotture. Alla fine l’ha spuntata Leonid Novitskiy, seconda Bmw in gara, che ha preceduto uno dei suoi avversari nella corsa per la Coppa del Mondo FIA 2010, Krzysztof Holowczyc su Nissan Navara. Nani Roma sconta una penalità di 41 minuti senza i quali sarebbe stata solidamente al secondo posto con una ex Mitsubishi, ora JMB Stradale.

Nella classifica ufficiale, pubblicata sul sito con questo nome, per trovare un italiano bisogna scendere in 26. posizione, laddove si trova Gianluca Tassi al volante di una Mitsubishi Pajero dell’R Team, copilotato da Massimiliano Catarsi. Ma nella classifica precedente, quella non ufficiale della seconda tappa, quella di domenica cioè, figurano una serie di italiani che poi non si ritrovano nella classifica finale, a partire da Giovanni Manfrinato e continuando per Maurizio Traglio, da Andrea Luchini a Toni Manfrinato. Di fatto in quella classifica ci sono 61 vetture, delle 62 al via mentre al traguardo finale sembrano arrivate solo 29 vetture. Poi cercando qui e là si scopre che i mezzi ritirati alla terza tappa sono 32, fra la terza e la quarta speciale, e fra questi praticamente quasi tutti gli italiani. Si scopre poi anche che la penalità a Roma è stata inflitta perchè il suo navigatore, Pascal Maimon lo ha fatto entrare in anticipo nella zona di assistenza…perchè aveva capito male, o interpretato male il regolamento. Praticamente fantascienza ! Non so come mai Nani non abbia ancora strozzato Pascal.

Per quanto riguarda le moto invece si è scoperto che gli annunciati Coma e Viladoms, il primo in sella ad una Ktm 690 e il secondo in sella ad una Husqvarna, non si sono mai visti a Saragozza, anche perchè sembra che Marc sia in Tunisia a fare dei test con la Ktm. Lopez in compenso ha sofferto ancora di problemi elettrici sulla sua Aprilia e Farres invece si è fatto male, fratturando due dita del piede in una caduta. La vittoria delle due ruote alla fine è andata a Marc Guasch. Al via le moto, con i quad erano 45 e ne sono arrivate alla fine 27.

Per il momento non so altro, ma attendo il rientro degli italiani per farmi raccontare qualcosa in più e far chiarezza su questa lunga sfilza di abbandoni fra la terza e la quarta speciale !

Risultati della Baja d’Aragonultima modifica: 2010-07-25T20:18:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento