Schlesser sul gradino più alto del podio

 podio schless.jpgE’ il Jean Louis Schlesser della grandi occasioni quello che scende dal suo Buggy fiero della sua vittoria. Si presta alle interviste, ai fotografi, al pubblico come una vecchia volpe che è tornata sul gradino più alto del podio. E’ soddisfatto del suo lavoro, anche se sa che senza la penalità di Lavieille ieri non sarebbe stato tutto così semplice. Ma le gare vanno così e una maggior attenzione del copilota, per la prima volta il russo Costantin accanto a Schless, ha finito per decidere la gara ! Lavieille è secondo assoluto nonostante l’ultima speciale sia appannaggio di Leonid Novitsky che chiude terzo e conserva la testa della classifica di Coppa del Mondo FIA. Il bilancio della gara per il russo è buono, a parte quell’errore di navigazione un paio di giorni fa che gli è costato il primo gradino del podio. Ma il bilancio in effetti è buono per tutti e tutti sono contenti di essere riusciti a terminare un Tunisia assolutamente molto più difficile rispetto alle precedenti edizioni. Tantissimi sassi, pochi tratti scorrevoli, poche dune e ancor meno sabbia, ma tanta navigazione hanno reso difficile una gara che sulla carta magari poteva sembrare più semplice, in quanto molto più corta delle altre gare del calendario mondiale.podio lavieille.jpg

 

Schlesser sul gradino più alto del podioultima modifica: 2010-05-07T15:34:06+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento