I successi si ripetono

Marc Coma MC04.JPGMarc Coma (Ktm) vince l’UAE Desert Challenge per la quarta volta. Leonid Novitskiy ed Andreas Schultz invece, con la Bmw, lo vincono per la prima volta ma regalano al team tedesco il terzo successo consecutivo nella gara degli Emirati Arabi.

Finisce così la 20. edizione di un rally quanto mai caldo ed insidioso quest’anno che non ha mai vissuto momenti d’incertezza, dominato sempre e comunque dai due leader che non hanno mai abbandonato la posizione di testa, fin dal primo giorno. Solo Chaleco con la sua Aprilia bicilindrica avrebbe potuto impensierire lo spagnolo – che era alla sua ultima gara in sella alla 690 perchè, salvo imprevisti dell’ultimo momento, correrà in Tunisia già con la nuova 450 – ma purtroppo un banale problema elettrico, un contatto che ha fatto massa, ha fermato la sua moto e lo ha fatto scivolare in classifica. Il cileno si accontenta di vincere l’ultima speciale, quella di oggi, ma non festeggia, deluso dall’aver mancato un podio che sembrava davvero a portata di mano.

Sfortunato Sean Gaugain caduto su una brutta buca – segnata con ben tre punti esclamativi sul road book – che ha gettato all’aria tutta la sua gara, rompendosi una gamba e ritrovandosi così costretto al ritiro. In questo modo cede il podio a David Casteu che si prende la terza posizione assoluta, vincendo la categoria 450 con la sua Sherco. La seconda piazza va a James West su Ktm.

Il prossimo impegno ora, per quanto riguarda campionato Fmi e coppa del mondo Fia dovrebbe essere il rally di Tunisia, ma il condizionale è d’obbligo perchè la difficile situazione finanziaria in cui versa Npo ha gettato un’ombra di incertezza sul normale e regolare svolgimento della gara. Nei prossimi giorni si dovrebbe sapere qualcosa di più sul rally che si dovrebbe correre dall’1 al 7 maggio 2010.

I successi si ripetonoultima modifica: 2010-04-01T16:49:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento