Abu Dhabi, ancora due tappe

E bravo Kuba ! Oggi la speciale moto è andata al simpatico pilota polacco Jakub Przygonski, su Ktm che si è riscattato da una giornata, quella di ieri non troppo fortunata. Ha dominato la speciale più lunga e sicuramente difficile dell’Abu Dhabi Desert Challenge finendo primo di tappa davanti al quad di hussini e alla Ktm di Marc Coma. Purtroppo dalla classifica manca Chaleco Lopez che oggi è stato costretto a rientrare al bivacco in elicottero. Ha vissuto una giornata nera, la peggiore di queste ultime gare per un problema che si era però già manifestato in passato, per esempio al Faraoni. Scendendo da una duna – in fase di atterraggio – la sua Aprilia si è ammutolita e none ne ha voluto più sapere di ripartire. Niente da fare per il pilota cileno che ha approfittato di un passaggio in elicottero per rientrare. Il problema dovrebbe essere elettrico ma i meccanici non potranno saperlo fino a che non metteranno mano alla moto che verrà riportata al bivacco dall’organizzazione.

Coma resta ben saldo al comando e alle sue spalle ora c’è il sudafricano Gaugain su Honda e David Casteu che recupera un paio di posizioni importanti in classifica generale.

Nelle auto, prima di parlare della classifica di oggi, diamo qualche notizia dei gemelli De Lorenzo. Finalmente li ho rintracciati, un po’ abbacchiati e mi hanno spiegato che cosa è successo alla loro Isuzu. Si è rotta la cinghia di distribuzione ed ironia della sorte, non ne avevano una di scorta. Così sono stati costretti al ritiro ma non si abbattono, ritorneranno al Faraoni, più in forma e grintosi che mai…

Ora parliamo di oggi ma c’è poco di nuovo da dire: ha vinto nuovamente Novitskiy sulla sua rossa Bmw battendo il pilota degli Emirati Bari-bin e Laurent Rosso su Nissan che occupa la seconda posizione in generale.

Abu Dhabi, ancora due tappeultima modifica: 2010-03-30T21:03:00+02:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento