Verifiche terminate: quanti siamo?

Anche gli ultimi ritardatari stanno concludendo le verifiche amministrative alla Rural, a Buenos Aires ed ancora per un paio di ore almeno andranno avanti con le tecniche, nei grandi capannoni di solito frequentati dai cavalli.

Grande ressa attorno alle Volkswagen e accanto alle due Ktm di Cyril Despres sorridente come sempre, insieme a Ruben Faria il portoghese scelto all’ultimo momento per sostituire l’infortunato West. Nervoso ed emozionato. “Ho bisogno di tanta fortuna – sorrideva a denti stretti Ruben – questa volta non posso fare errori”. Teso come una corda di violino il portoghese sa che tutti gli occhi questa volta sono puntati su di lui ed è davvero nervosissimo. Ma tutto sta a partire, poi gli passerà e troverà la concentrazione giusta e il ritmo necessario perchè sa che Cyril conta su di lui e Ruben per niente al mondo vorrebbe deluderlo.

Verifiche tranquille per Aprilia che si è affaccendata intorno ai tavoli delle amministrative. Le valige perse sono state ritrovate e rioconsegnate ieri sera ai loro legittimi proprietari ed anche DSCN7421.JPGla cassa di ricambi importantissimi bloccata alla dogana è stata finalmente liberata. Alex Zanotti è senza il dubbio il più rilassato e tranquillo, si guarda in giro, sorride, scherza con tutti, ma quando ci sarà da dare il gas non si tirerà di certo indietro. Anche Luca Manca passeggia per i banchi delle verifiche, lui ha già fatto tutto ieri e quindi ora si beve qualcosa e poi annuncia, “fra un paio di ore sono già a letto, voglio dormire e riposarmi prima del via”. 

Franco Picco passa oggi le verifiche tecniche, dopo aver ripulito la sua moto dallo zucchero trovato nei serbatoi. La sua Yamaha viene smontata tutta perchè è una Marathon e quindi va tutto punzonato, per controllare che non cambi nulla durante la gara e che tutto sia rigorosamente di serie. DSCN7415.JPGContralla i dischi freni, insieme al commissario tecnico federale Gianfranco Ferretti, poi smonta i serbatoi e un altro tecnico gli dipinge di rosso le varie parti, forcella ed altro.

Poco più in là, per terra, ci sono almeno una ventina di motori. Sono tutti in attesa di essere punzonati e sono tutti i motori ufficiali Ktm per cui i meccanici presidiano la zona senza perderla un attimo di vista. Un po’ di vernice e poi si possono rimettere dentro la cassa e caricarli sul camion. Le loro fatiche cominceranno un po’ più avanti, nei giorni a venire.

DSCN7439.JPGA questo punto possiamo anche tirare le somme. Gli iscritti precisi sono:

152 moto, 26 quad per un totale in questa categoria di 178 qualcuna in meno rispetto a quanto dichiarato. Le auto sono 133 e i camion infine sono 51. In totale gli equipaggi in gara alla Dakar 2010 sono 362

Verifiche terminate: quanti siamo?ultima modifica: 2009-12-31T16:41:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento