La conferenza stampa di Volkswagen

Che in Volkswagen si respiri un’aria più serena lo prova il clima disteso e spiritoso in cui si è svolta la conferenza stampa oggi allo spazio Red Bull nel Dakar Village. Scherzi, battute, risate, la dicono lunga visto che si tratta comunque di un team tedesco !!

Kris Nissen il team manager ha risposto con battute scherzose alle domande dello speaker e alla fine ha trasmesso un messaggio non da poco ai suoi piloti: dobbiamo vincere !

E’ stato simpatico perchè, contando gli uomini dei suoi 5 equipaggi ha detto: “Contando voi e aggiungendo me siamo in 11, sappiate quindi che se non vinciamo questa Dakar, il nostro futuro sarà nel football. Creiamo una squadra di calcio e ci mettiamo a fare un altro lavoro. L’allenatore sarà Hans Joachim Stuck (che è qui in veste di ospite di Vw)”. Facce stupite da parte dei piloti, ma la risposta migliore è stata quella di Carlos Sainz: “Io gioco molto bene a calcio, ma vorrei continuare a correre in macchina se possibile”.

A parte gli scherzi, la conferenza stampa è partita dall’Amarock, il nuovo pick up Volkswagen, costruito interamente in Argentina, ma soprattutto la prima esperienza della Casa tedesca con DSCN7407.JPGun pick up. Presentato in anteprima nei giorni scorsi, proprio in occasione della Dakar 2010, questo mezzo verrà utilizzato dall’organizzazione della gara – Aso e stampa – e ne sono stati forniti per l’esattezza 35, gli ultimi dei quali usciti dalla catena di assemblaggio praticamente 5 giorni fa. Alcuni ancora ieri non erano riusciti ad ottenere le targhe !

Poi si è proseguito con altre amenità fino ad arrivare alla presentazione del team e dei singoli componenti. Poche le novità, ognuno vuole vincere, ognuno rispetta gli altri, ognuno sa che ha la macchina più forte ma che quest’anno gli avversari sembrano un po’ meglio preparati rispetto allo scorso anno. La parte più temuta da tutti sono le dune e la sabbia dell’Atacama, e non solo.

Per ascoltare qualcosa di più originale bisogna aspettare Mauricio Neves e Clecio Maestrelli, i due brasiliani che corrono la Dakar per la prima volta con una Touareg dopo essersi messi in mostra al Rally de Sertoes in Brasile. Tutti e due parlano bene l’italiano e Clecio ha origini di Trento. “Per noi è un sogno che si realizza” ha spiegato Mauricio aggiungendo poi che se dovessero darsi al calcio lui potrebbe forse, e solo, stare in porta perchè non sa giocare ! Ma è Clecio che svela quello che in realtà già tutti sapevano – o immaginavano – e cioè che il loro è un ruolo da portatori d’acqua. “Noi vogliamo aiutare gli altri equipaggi a fare del loro meglio” dice il copilota, più chiaro di così ! E soprattutto, almeno, viva la sincerità !

La conferenza stampa di Volkswagenultima modifica: 2009-12-31T20:42:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento