La leggenda degli Eroi alle porte di Dakar

E’ stata un’avventura nel vero senso della parola e il mio silenzio in questi giorni non è dovuto a cattiva volontà ma al fatto che oltre a lavorare circa 20 ore al giorno per il successo di questa gara, non abbiamo internet al bivacco e quindi non c’è modo di aggiornare il blog. Ma sarà una cosa che farò sicuramente nei prossimi giorni, da Saint Louis oggi e da Dakar domani, dopo l’arrivo sul lago rosa perchè di cose da raccontare ce ne sono tantissime.

Aneddoti, gara, fatica, sorrisi e tanto tanto lavoro, sono state le costanti di una gara che ha ritrovato una sua dimensione e anche un suo ordine. Con i suoi circa 70 concorrenti è arrivata fino alla fine perdendone solo qualcuno per strada e il successo di una competizione si vede anche da questo…non diciamolo fino a domani, per scaramanzia, ma l’80 per cento dei concorrenti vedrà il traguardo del Lago Rosa domani verso mezzogiorno !

Tutto ha funzionato alla perfezione e anche i bivacchi organizzati a livello locale hanno avuto un grande successo, cosa nella quale, sono sincera, alla partenza non avevo grande fiducia. I nostri mezzi d’organizzazione sono riusciti a resistere fino alla fine e anche i nostri camion, anche se già provati e vecchiotti hanno superato diverse prove.

I concorrenti sono contenti, addirittura qualcuno ha detto all’organizzazione che pensava di aver visto di tutto, in Marocco per esempio, e invece no, siamo riusciti a proporre cose nuove, passaggi, piste e fuori pista, oltre che deserto, magici e soprattutto inediti, e credetemi, non è una cosa da poco !

Altre notizie nel dettaglio su www.heroeslegend.com ma in questi giorni anche su questo blog.

La leggenda degli Eroi alle porte di Dakarultima modifica: 2009-11-06T16:34:00+01:00da elicara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento