Una notizia choc

E’ una notizia choc, che faccio ancora fatica ad assimilare, ed ancora più fatica ad accettare. Come quando avvenne il brutto incidente di Isabelle in Marocco, ora ci troviamo di fronte ad un’altra amica che se ne va, assolutamente troppo presto. A differenza di Isabelle, che tutti conoscevate, forse con Emilie era diverso. Emilie Poucan era l’addetta stampa della ASO … Continua a leggere

Oscar resta in Tunisia

Oscar Polli è ancora in Tunisia. Malgrado le informazioni, il pilota milanese è stato trattenuto giù in Tunisia e ora si trova ricoverato all’ospedale di Tunisi. A dare la notizia è sua moglie Carla che è riuscita a raggiungerlo domenica, prima che gli aeroporti si bloccassero nuovamente per la nuvola del vulcano islandese. Oscar era stato dimesso dall’ospedale di Gabes … Continua a leggere

Oscar Polli sta meglio

Oscar Polli sta meglio. I medici lo hanno sottoposto a diversi accertamente in Ospedale a Tunisi ed hanno scongiurato problemi gravi. Certo ci sono molte contusioni, sia davanti che dietro, sul suo corpo e la grande botta che ha danneggiato il casco si è ripercossa sul collare e sulla pettorina sulla schiena ma non ci sono pericoli. Le costole sono … Continua a leggere

La prima di Chaleco

  In assoluto è stata la speciale più difficile del rally. Non per la sua lunghezza o il percorso ma per l’ennesima tempesta di sabbia, spaventosa, ancora peggiore di quella dell’altro giorno a Necrif. Il vincitore assoluto della gara in moto, Francisco Lopez, Chaleco, in sella alla sua Aprilia, confessa di aver avuto paura: “Non si vedeva nulla, assolutamente nulla, … Continua a leggere

De Nora al traguardo

 I primi ad arrivare al traguardo finale, a Douz, sono Michele De Nora e Maurizio Dominella. I tunisini li acclamano come i vincitori ma tutti gli altri si interrogano sulla loro presenza al traguardo, prima di ogni altro. “Abbiamo deciso di non fare la speciale – spiega il copilota Dominella – era una pura follia, non capisco perchè non l’abbiano … Continua a leggere

Schlesser sul gradino più alto del podio

 E’ il Jean Louis Schlesser della grandi occasioni quello che scende dal suo Buggy fiero della sua vittoria. Si presta alle interviste, ai fotografi, al pubblico come una vecchia volpe che è tornata sul gradino più alto del podio. E’ soddisfatto del suo lavoro, anche se sa che senza la penalità di Lavieille ieri non sarebbe stato tutto così semplice. … Continua a leggere

La grande fatica di De Nora

In assoluto la tappa più dura e difficile per Michele De Nora e Maurizio Dominella. Sono arrivati al bivacco praticamente da dieci minuti, dopo 4 ore e 50 minuti di speciale ! Un inferno ! “E’ tutta colpa nostra – riesce a sorridere Michele De Nora – siamo stati stupidi e l’abbiamo pagata”. La depressione è forte, anche se dopo … Continua a leggere

La gara auto si fa sempre più accesa

Christian Lavieille con la sua Nissan ha vinto la speciale di oggi, con partenza ed arrivo da Ksar Ghilane, di 180 chilometri. E’ andato veloce, tanto, perchè voleva recuperare un vantaggio maggiore su Jean Louis Schlesser che stamattina è partito con una differenza in classifica generale di solo un minuto e 53″. “Siamo andati forte – racconta il francese della … Continua a leggere